contenuto sponsorizzato

CUPRA Born X VR46 Riders Academy: la passione non conosce limiti

Al Ranch di Tavullia i piloti dell'Academy di Valentino Rossi hanno testato CUPRA Born, la prima auto 100% elettrica del marchio di Barcellona, dando vita a una sfida spettacolare. 

  • A
  • A
  • A

La collaborazione tra CUPRA e VR46 Riders Academy continua e si rafforza. Una partnership costruita su valori sportivi condivisi: passione per la competizione, per le performance e le alte prestazioni. Una relazione che cresce e si evolve.  Dopo la collaborazione con VR46 Riders Academy inaugurata nel 2021, CUPRA è diventata per le stagioni 2022-2023-2024 official automotive partner di Mooney VR46 Racing Team, squadra tutta italiana fondata da Valentino Rossi che gareggia nei campionati mondiali di motociclismo in Moto2 e MotoGP. 
 

© cupra

Un incontro nato da una visione condivisa e dalla voglia di superare sempre i propri limiti, divertendosi. Impulsi che guidano anche CUPRA Born, primo modello 100% elettrico del brand con cui i giovani talenti della Riders Academy Stefano Manzi e Andrea Migno si sono cimentati nel Ranch di Tavullia. Nel cuore della notte, complice il silenzioso propulsore capace di erogare fino a 231 CV, i due piloti si sono messi al volante dell'ultima nata di casa CUPRA testando sul circuito le incredibili prestazioni della vettura senza svegliare i compagni Celestino Vietti, Nicolò Antonelli, Luca Marini e Marco Bezzecchi, ma soprattutto il “guardiano” del Ranch, Uccio. Una sfida che tra curve al limite, staccate e "traversi" mostra come il gioiello 100% elettrico di CUPRA non scenda a compromessi quando si parla di performance, piacere di guida e sportività. Uno show grazie al quale i giovani assi della VR46 Riders Academy hanno potuto apprezzare la grande agilità di CUPRA Born e che i tanti appassionati di motori possono gustarsi nei reportage video pubblicati sui canali social di CUPRA per vivere da vicino l'esperienza in pista di Manzi e Migno.

Le prestazioni dinamiche di CUPRA Born, del resto, puntano dritto al cuore di chi la guida, accendendo passioni e confermando che la mobilità elettrica può essere al tempo stesso sostenibile, performante e divertente. Un mix perfetto tra anima sportiva e attenzione all'ambiente realizzato curando al massimo tecnologia e design. Sbirciando sotto il cofano, CUPRA Born vanta un silenzioso sistema completamente elettrico che spazia dai 150 CV ai 231 CV di potenza nella versione e-Boost, un'autonomia fino a 548 km (77 kWh) e un'accelerazione da vera sportiva capace di portare il mezzo da 0 a 50 km/h in soli 2,6 secondi e da 0 a 100 km/h in soli 6,6 secondi. Ma non è tutto qui. CUPRA Born è infatti un'auto elettrica a trazione posteriore resa incredibilmente dinamica da una distribuzione dei pesi ottimale equamente distribuita fra l’asse anteriore e il retrotreno, dal sistema di controllo dinamico dell’assetto DCC, in grado di impostare un setting delle sospensioni studiato per le massime performance e da una taratura sportiva del controllo elettronico di stabilità che può essere anche completamente disattivato. Completano l'allestimento lo sterzo progressivo, freni anteriori con dischi fino a 340mm di diametro e cerchi in lega con struttura Aero da 20". Dotazioni che forniscono una risposta incredibile alla vettura e aumentano la percezione di poter spingere sul pedale in tutta sicurezza. Spingere come i piloti della squadra di Valentino Rossi. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti