Volvo XC40 Recharge, la prima elettrica della casa svedese

Oltre 400 cavalli e 400 km di autonomia: svelata a Los Angeles

  • A
  • A
  • A

Anche Volvo abbraccia il mondo elettrico: la casa svedese ha tolto i veli alla XC40 Recharge, primo modello totalmente elettrificato della gamma. Sotto il cofano due motori elettrici di pari potenza che arrivano ad erogare sino a 408 cavalli per uno 0-100 km/h in 4,9 secondi e una velocità massima di 180 km/h. Rispetto alla versione termica, le misure restano simili in lunghezza e altezza ma crescono in larghezza: qui si arriva a 203 cm.

La batteria che alimenta la XC40 elettrica è agli ioni di litio, capacita 78kwh e può essere ricaricata dell'80% in 40 minuti utilizzando una colonnina a corrente continua da 150 kwh, utilizzando la classica alternata da 11kw servono invece 7 ore e mezza. 

Grande attenzione anche per l'infotainment, basato su Android Auto: un vero e proprio sistema operativo e non una "semplice" compatibilità: si scaricheranno app dallo store di Google, gli aggiornamenti del sistema saranno OTA, Google Maps sarà ovviamente integrato e avrà a bordo Volvo On Call (piattaforma che darà informazioni in tempo reale su stato di batteria, livello di carica, può pre-riscaldare l'abitacolo, aprire-chiudere le portiere da remoto ecc).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments