La sfida elettrica di FCA

Premiati a Torino i progetti realizzati dagli studenti del Politecnico in tema di mobilità sostenibile

  • A
  • A
  • A

Lo stabilimento Abarth di FCA ha ospitato la fase finale del concorso organizzato tra gli studenti del Politecnico di Torino. La competizione consisteva nel chiedere ai giovani partecipanti di proporre soluzioni innovative per ottimizzare il sistema di ricarica delle batterie delle auto elettriche, coniugando la necessità di aumentare la loro potenza con l'esigenza di renderla sostenibile nel tempo. La sfida - che per la prima volta fa parte del programma di studi dell'Università di Torino - è stata realizzata in collaborazione con il Contamination Lab Innovation Kitchen (CLIK), lo spazio del #Politecnico dove gli studenti possono sperimentare e mettere in pratica le loro competenze in un ambiente informale. In questo modo si promuove lo spirito creativo dei giovani coinvolti, che si trovano così ad affrontare concrete sfide tecnologiche, legate alle reali dinamiche dell'industria. Dei cinque progetti proposti, la giuria - composta da esperti e tecnici di FCA - ha selezionato l'impegno del team InFusion, offrendo una soluzione innovativa per ridurre al minimo gli effetti dell'ansia da ricarica negli utenti di auto elettriche. La giuria ha citato la loro capacità di affrontare la complessità del problema, l'unicità del progetto proposto e la qualità della presentazione. Nel frattempo FCA prosegue nel programma di elettrificazione dei suoi modelli di punta negli Stati Uniti, RAM 1500 e Jeep Wrangler

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments