CityQ Car e-Bike, il mezzo per andare in bici anche quando piove

A metà tra una bici e un'auto elettrica, dalla Norvegia un innovativo mezzo a pedali

  • A
  • A
  • A

Morten Rynning, un imprenditore indipendente di Oslo, ha immaginato e realizzato attraverso la sua società CityQ un inedito mezzo, il Car- eBike, un quadriciclo a pedalata assistita con una carrozzeria efficace semi-chiusa e dotato di un secondo posto per il trasporto di borse e altri oggetti in caso di pioggia. Questo geniale mezzo permette agli amanti delle E-Bike di poter continuare a muoversi a emissioni zero anche in caso di brutto tempo. Gli studi recenti sostengono infatti che, in caso di gelo e forti piogge, il 70% degli utilizzatori delle due ruote appende I due pedali al chiodo. Car-eBike è invece una bici a quattro ruote che assomiglia a un’auto e- come avviene per il quadriciclo Twizy – può essere completata con porte completamente chiuse.

Il peso? Solo 70 kg e non ha né catena, né ingranaggi perché – come le auto elettriche- utilizza una trasmissione diretta gestita da software che consente di programmare una serie di modalità di guida e viene fornito con controllo della velocità di crociera, retromarcia, carico pesante, cambio automatico o freni rigeneranti, a seconda delle esigenze. E’ spinto da un motore da 250 W che risponde alle normative UE e permette, pedalando, una velocità massima di 25 km/h e un’autonomia da 70 a 100 km a seconda delle dimensioni del doppio pacco batteria. Il mezzo è conforme a tutte le normative europee per le bici e può dunque transitare tranquillamente sulle piste ciclabili e sui percorsi dedicati.

Il prezzo, più alto rispetto a quello di una semplice bici, parte dai 6000 euro.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments