E-PLANET

C'è elettricità alle cascate del Niagara

Battelli a zero emissioni e il famoso tour sotto la massa d'acqua rispetta l'ambiente

  • A
  • A
  • A

Tra tutti i viaggi che ci stiamo segnando di voler fare quando si tornerà alla normalità, non possono mancare gli Stati Uniti. E tra le varie tappe americane c'è una novità ecosostenibile che aumenta ulteriormente - se possibile - l'appeal di un posto magico come le cascate del Niagara. Il Maid of the Mist, famoso tour del lato americano con giro sul battello per vedere la montagna d'acqua dal basso, diventa a emissioni zero.

Sono circa 1,6 milioni i turisti che annualmente (prima del Covid) visitano le Niagara Falls, molti dei quali decidono per un giro tra i vapori. Bene, ora grazie a delle batterie ad alta capacità realizzate da ABB, il giro diventa a emissioni zero e visto lo scenario non è un dettaglio. 

ABB che è una multinazionale elettrotecnica svizzero-svedese con sede a Zurigo che opera nella robotica, nell'energia e nell'automazione in oltre 100 paesi, oltre a essere il main sponsor della Formula E, l'unico mondiale totalmente elettrico del pianeta.

La capacità delle singole batterie è di 316 kWh mentre la ricarica da terra dura meno di 10 minuti e avviene ra un viaggio e l’altro. "Siamo entusiasti di essere i primi proprietari americani di navi che hanno aggiunto traghetti completamente elettrici alla propria flotta – ha detto Christopher M. Glynn, presidente di Maid of the Mist Corp - e abbiamo scelto ABB per supportarci nel nostro viaggio verso una maggiore sostenibilità".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments