SPECIAL TEAM

Audi, nasce il progetto Artemis per l'elettrica del futuro

Non è una macchina ma uno special team che dovrà realizzare un modello elettrico entro il 2024

  • A
  • A
  • A

Una macchina elettrica, nuova e avveniristica, entro il 2024. Questo è uno degli obiettivi di Audi, che ha dedicato un progetto specifico totalmente nuovo chiamato Artemis. L'idea è di fare, slegandosi il più possibile dai rallentamenti burocratici, per presentare sul mercato un modello a zero emissioni che sia diverso e più agile in tutto. Alex Hitzinger, attualmente responsabile del settore guida autonoma del gruppo Volkswagen - Autonomous Intelligent Driving (AID) -, sarà a capo della struttura che avrà come timbro specifico la tecnologia

La modalità tradizionale dell'automotive, che prevede un periodo di 6-7 anni tra l'inizio del progetto e la messa sul mercato del modello, è ormai anacronistica secondo Audi. Da Artemis dovrà uscire un auto dal livello di efficienza molto alto, da tutti i punti di vista. La sede sarà il tech hub nell'INCampus di Ingolstadt, quartier generale in Germania. Ricordando che l'obiettivo del gruppo Volkswagen è quello di produrre 75 nuovi modelli elettrici, attraverso i loro vari brand, entro 2029. 

“La domanda che ci è sorta spontanea è di come poter implementare ulteriori benchmark high-tech senza mettere a repentaglio la gestibilità dei progetti già esistenti e allo stesso tempo sfruttare le opportunità che i mercati ci offrono”, ha evidenziato il presidente del consiglio di amministrazione di Audi Markus Duesmann.

Quindi un elevato livello di libertà per il gruppo Artemis, all'interno dell'azienda: una sorta di special team che possa in futuro dettare la direzione della modalità di lavoro. Progettare, confrontarsi, osare e realizzare, senza intoppi e lungaggini. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments