Guardiola-Juve, è fatta! Anzi no

Sogno di una notte di mezza estate (anzi primavera...)

di
  • A
  • A
  • A

Sta arrivando l'estate (si spera) e con il caldo cominceranno le "insolazioni", quei tipici sogni di mercato da ombrellone. Da quando è stato comunicato in via ufficiale dalla dirigenza juventina che Massimiliano Allegri non sarà più il tecnico bianconero nella prossima stagione è impazzato il toto-allenatore. Il calciomercato nel 2019, soprattutto per i tifosi della Vecchia Signora, è iniziato nettamente prima. Bookmakers, siti sportivi, radio, tv. Non si parla di altro. Siamo passati da una telenovela (quella tra Allegri e Agnelli) a un quiz show (chi prenderà il posto di Allegri?). Ogni giorno qualche giornalista, organo di stampa o media lancia la "soffiata": "Sarri, si è liberato per la Juventus", "Le radio romane danno Inzaghi già fatta", "Attenzione al ritorno di Conte", "CR7 vorrebbe tornare a giocare sotto le direttive di Ancelotti", "Zidane non è più certo di restare a Madrid. Occhio alla Juve!". E così via. A leggere e ascoltare tutti, l'anno prossimo la Juve la dovrebbero allenare almeno in 5.

E così, voce dopo voce, soffiata dopo soffiata e tweet dopo tweet nell'ultimo giorno è improvvisamente esplosa la Guardiola-follia. Gente che condivide foto di pseudo pre-contratti di ingaggio già firmati dall'attuale tecnico del Manchester City. Altri che lo vedono incontrare Paratici a Milano mentre invece si trova altrove. In tanti poi che accostano questo momento di follia generale (quello di stare sempre aggiornati per avere news in merito) all'affare CR7 dell'estate del 2018. Poi, basta che il sito della Juventus tolga dalla disponibilità per le visite all'Allianz Stadium e allo Juventus Museum il 14 Giugno 2019 e per tutti ovviamente quella data diventa il giorno di presentazione di Pep Guardiola! Addirittura una storia Instagram di Pjanic, che inquadra un bar di nome "Joseph" (il nome originale di Guardiola), diventa una prova schiacciante. Nell'epoca delle fake news, il calciomercato è diventato il teatro degli illusionisti.

Basta un possibile indizio per far diventare un sogno di una notte di mezza estate (anche se ancora primavera) virale sul web (e non solo) e far letteralmente impazzire le persone. In questi giorni ho ricevuto una quantità di messaggi su social, whatsapp e mail nemmeno lontanamente paragonabili alla media stagionale. Tutti a chiedere "ma è vero di Guardiola?". "Puoi confermarmi che è fatta?". "Non ci dormo la notte, se è vero vado a piedi a Manchester a prenderlo!". Pazzesco. Di una cosa siamo certi: se davvero Guardiola arrivasse alla Juve, nessuno rimpiangerebbe Allegri. The show must go on... E che spettacolo!!!