SERIE A

Serie A: poker dell'Empoli col Bologna, il Sassuolo passa con la Salernitana

La squadra di Andreazzoli si impone 4-2 in casa, Berardi regala il successo agli emiliani

  • A
  • A
  • A

Vittorie per Empoli e Sassuolo in questa sesta giornata del campionato di Serie A. I toscani sconfiggono il Bologna in casa 4-2 grazie all’autogol di Bonifazi e alle reti di Pinamonti, Bajrami e Ricci, mentre per gli uomini di Mihajlovic a segno Barrow e Arnautovic (che sbaglia anche un rigore). Ai neroverdi di Dionisi basta invece una rete di Berardi ad inizio ripresa per imporsi 1-0 sulla Salernitana al Mapei Stadium. 

EMPOLI-BOLOGNA 4-2
Gol e spettacolo ad Empoli con la squadra di Andreazzoli che conferma il buon avvio di campionato e si porta a nove punti in classifica, scavalcando proprio i rossoblu che non vincono da tre partite e restano fermi a otto lunghezze. Inizio di partita shock per il Bologna: passano infatti pochi secondi e Bonifazi infila il pallone nella propria porta regalando l’immediato vantaggio ai padroni di casa. Sembra già in discesa per l’Empoli, ma gli uomini di Mihajlovic (oggi in tribuna per squalifica) sono bravi a non disunirsi e a reagire, raggiungendo subito il pari grazie a Barrow all’11’. Anzi, ancora nove minuti e l’arbitro fischia un rigore a favore del Bologna per uno sgambetto di Zurkowski a De Silvestri: Arnautovic dagli 11 metri spedisce però la palla sul palo. Gol sbagliato, gol subìto e l’Empoli al 32’ colpisce con Pinamonti riportandosi di nuovo avanti. Altalena di emozioni nel primo tempo, che prosegue anche nella ripresa. Passano otto minuti dall’inizio del secondo tempo e questa volta Giacomelli fischia rigore per l’Empoli: è falloso l’intervento di Theate su Henderson, Bajrami dal dischetto non sbaglia ed è tris toscano. Ma oggi il Bologna non molla mai e quando il match sembra indirizzato verso Empoli, Arnautovic (che pochi minuti prima aveva colpito una traversa) decide di farsi perdonare per l’errore dal dischetto e accorcia le distanze al 77’ su assist di De Silvestri. Finale di partita tiratissimo, quindi, con il Bologna che si rovescia tutto in avanti e allora allo scadere subisce il quarto gol di Ricci.   

IL TABELLINO
Empoli (4-3-1-2)
: Vicario 6, Stojanovic 6,5, Romagnoli 5,5, Viti 6, Marchizza 6,5 (34’ st Luperto sv), Bajrami 7 (35’ st Asllani sv), Ricci 7, Zurkowski 6, Henderson 6,5 (26’ st Stulac 6), Di Francesco 5,5 (19’ st Bandinelli 6), Pinamonti 7 (34’ st Cutrone sv). A disp.: Ujkani, Furlan, Haas, La Mantia, Mancuso, Parisi. All. Andreazzoli
Bologna (4-2-3-1): Skorupski 5, De Silvestri 6,5, Medel 5,5, Bonifazi 5 (24’ st Orsolini), Hickey 5 (1’ st Theate 5), Dominguez 5,5 (33’ st Binks sv), Vignato 5,5 (1’ st Svanberg 5,5), Skov Olsen 5 (1’ st Sansone 5,5), Soriano 6, Barrow 6,5, Arnautovic 6,5. A disp.: Bardi, Cangiano, Dijks, Mbaye, Santander, Soumaoro, Van Hooijdonk. All. Mihajlovic
Arbitro: Giacomelli
Marcatori: 1’ aut. Bonifazi (B), 11’ Barrow (B), 32’ Pinamonti (E), 8’ st rig. Bajrami (E), 32’ st Arnautovic (B), 45’ st Ricci
Ammoniti: Henderson, Pinamonti (E); Vignato, Orsolini (B) 

LE STATISTICHE DI EMPOLI-BOLOGNA
-Nove gol segnati dall'Empoli finora, record per il club toscano nei primi sei turni di Serie A.
-Solo nel 2002/03 (10) l’Empoli ha ottenuto piú punti dei 9 attuali nelle prime sei partite giocate nel massimo campionato.
-Era dal 2013/14 (anno della retrocessione) che il Bologna non incassava almeno 14 gol nelle prime sei partite di campionato (16 in quel caso). Unica altra volta che é successo agli emiliani dal 1959 ad oggi.
-Cinque legni colpiti per il Bologna finora, ben 3 solo nella gara odierna (nessuna squadra ne conta di piú, 5 anche la Roma).
-Record di tiri (20) per il Bologna in un match di questo campionato.
-Solo Daniel Maldini é piú giovane di Samuele Ricci tra i marcatori italiani di questa Serie A.
-Andrea Pinamonti è l'unico giocatore nato dopo l'1/1/1999 ad aver già segnato con 4 maglie diverse in Serie A (Frosinone, Genoa, Inter e Empoli).
-Musa Barrow é l'unico giocatore nato dopo l'1/1/1998 ad essere andato a segno in tutti gli ultimi 5 campionati di Serie A.
-Marko Arnautovic ha sbagliato due degli ultimi 4 rigori calciati nei maggior cinque campionati europei (errore oggi ed errore ad aprile 2017 in Swansea-Stoke).
-L’attaccante del Bologna Marko Arnautovic ha segnato 6 gol nelle sue ultime 8 presenze in campionato nelle maggiori cinque leghe europee.
-L'autogol di Bonifazi, dopo 52 secondi, é il secondo gol piú veloce segnato dall'Empoli nella sua storia in Serie A (il gol piú veloce é quello di Caputo vs Sassuolo dopo 18 secondi nel settembre 2018).
-L'Empoli ha subito 3 gol nei primi 15 minuti del primo tempo, nessuna squadra ne conta di più in questa stagione di Serie A.
-Nessuna squadra ha concesso piú rigori del Bologna in questo campionato (3 come Atalanta, Bologna e Venezia).
-Lorenzo De Silvestri ha giá partecipato a 3 gol in questo campionato (2 reti, 1 assist), uno in piú rispetto ai due totali dell'intero campionato 2020/21.

SASSUOLO-SALERNITANA 1-0
Basta un lampo di Berardi al Sassuolo per conquistare tre punti fondamentali e allontanarsi così dalle zone basse della classifica, mentre la Salernitana non riesce a staccarsi dall’ultimissimo posto e resta ferma a un solo punto. Primo tempo con buon ritmo sia da una parte che dall’altra, entrambe le squadre provano a fare gioco e mancano solo le grandi occasioni da gol. Almeno fino all’ultimo minuto, quando Guia assegna un rigore al Sassuolo per fallo di Gagliolo su Frattesi: potrebbe essere la svolta del match, ma il Var annulla la decisione dell’arbitro e le due squadre vanno negli spogliatoi in parità. L’equilibrio viene comunque rotto in avvio di secondo tempo dalla rete al 54’ di Berardi, che trasforma di testa un cross di Boga e porta avanti i neroverdi. A questo punto Castori, privo di Ribery infortunato, stravolge l’attacco con un triplo cambio (dentro Simy, Bonazzoli e Obi), ma non basta per dare la scossa ai suoi: i padroni di casa amministrano l’unico gol di vantaggio e portano la partita al fischio finale.  

IL TABELLINO
Sassuolo (4-2-3-1)
: Consigli 6,5 Muldur 6, Chiriches 6,5, Ferrari 6, Rogerio 6,5, Frattesi 6 (36’ st Harroui sv), Lopez 6,5, Berardi 7 (36’ st Defrel sv), Djuricic 6,5 (45’ st Kyriakopoulos sv), Boga 7 (25’ st Traorè 6), Raspadori 6 (25’ st Scamacca 6). A disp.: Pegolo, Vitale, Ayhan, Goldaniga, Magnanelli, Henrique, Peluso. All. Dionisi
Salernitana (3-4-1-2): Belec 5,5, Gyomber 5 (38’ st Zortea sv), Strandberg 5,5, Gagliolo 5, Kastanos 6, M. Coulibaly 5,5, L. Coulibaly 5,5, Ranieri 5 (29’ st Jaroszynski sv), Di Tacchio 5 (19’ st Obi 6), Djuric 5,5 (19’ st Simy 6), Gondo 5,5 (19’ st Bonazzoli 5,5).
A disp.: Fiorillo, Bogdan, Delli Carri, Kechrida, Schiavone, Vergani, Veseli. All. Castori
Arbitro: Giua
Marcatori: 9’ st Berardi (SAS)
Ammoniti: Lopez, Ferrari, Scamacca (SAS); Ranieri, Gondo, Bonazzoli (SAL)  

LE STATISTICHE DI SASSUOLO-SALERNITANA
-Quarto gol di testa su 88 reti complessivamente segnate da Domenico Berardi in Serie A (4,5%). L'ultima volta che l'attaccante neroverde aveva segnato con questo fondamentale risaliva al settembre 2019.
-Domenico Berardi ha realizzato la prima rete casalinga del Sassuolo in questa Serie A.
-100ª presenza per Rogério con la maglia del Sassuolo considerando tutte le competizioni.
-Con l'assist servito a Domenico Berardi, Jérémie Boga ha già servito due passaggi vincenti in questa Serie A: mai ha fatto meglio in una singola stagione nel massimo campionato italiano.
-Secondo gol consecutivo in Serie A per Domenico Berardi, che non segnava in due match di fila dallo scorso maggio: l’attaccante del Sassuolo ha partecipato a otto gol nelle ultime sette partite contro squadre neopromosse in Serie A (sei reti e due assist).
-La Salernitana ha effettuato cinque tiri in porta in questa partita: mai aveva fatto meglio nella Serie A 2021/22.
-La Salernitana ha subito 15 reti nelle prime sei giornate della Serie A 2021/22, una in più di quelle subite dalla formazione campana nell’ultima partecipazione al massimo campionato (14 nel 1998/99, quando a fine anno fu retrocessa in Serie B).
-Il Sassuolo non subisce gol nel primo tempo in partite casalinghe in Serie A da quattro partite consecutive: mai ha ottenuto più clean sheet di fila nella prima frazione di gioco al Mapei Stadium nel massimo campionato (quattro anche tra luglio e ottobre 2020).

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments