TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

La Ferrari ha vinto il Mondiale costruttori del WEC

La Ferrari ha vinto con una gara di anticipo il Campionato del Mondo Costruttori del FIA World Endurance Championship (WEC). I punti decisivi sono arrivati nella 6 Ore di Shanghai che si è corsa oggi nella quale le due 488 GTE del team AF Corse sono giunte rispettivamente terza con Alessandro Pier Guidi e James Calado e sesta con Davide Rigon e Sam Bird. Per la Ferrari si tratta del quinto titolo Costruttori WEC (2012, 2013, 2014, 2016, 2017) e complessivamente del 24° campionato riservato ai costruttori tra quelli disputati sotto l’egida FIA. Il titolo odierno si aggiunge ai sette Campionati del Mondo Marche centrati tra il 1953 e il 1961; alle tre edizioni dell’International GT Championship (1962, 1963 e 1964); ai quattro titoli Prototipi raccolti tra il 1963 e il 1972; ai tre campionati costruttori FIA GT (2006, 2007 e 2010) e alle due edizioni dell’Intercontinental Le Mans Cup (2010 e 2011). GTE-Pro. Nella classe GTE-Pro la gara è stata difficile per entrambe le vetture. James Calado ha dovuto cedere una posizione nei primi giri alla Ford numero 66 di Olivier Pla, estremamente veloce sul rettilineo, mentre Davide Rigon ha perso due piazze, pagando a sua volta la poca velocità di punta della 488 GTE. La metà di gara iniziale è stata di sacrificio per l’auto 51 che è partita con gomme usate per poter avere gomme più fresche nel finale. Nelle prime due soste sono state cambiate solamente due pneumatici e soltanto allo scoccare della terza ora la 488 GTE dell’equipaggio che guida la classifica piloti ha potuto girare con quattro gomme nuove. Più progressiva ma non troppo dissimile la tattica sulla vettura 71. Entrambe le 488 GTE nella seconda metà della corsa hanno iniziato a rimontare in classifica con la 51 che è risalita fino al quarto posto e la 71 al sesto. Nel finale di gara una delle due Ford è andata in crisi con le gomme e Pier Guidi è riuscito a salire in terza posizione mentre Rigon ha chiuso sesto in scia all’Aston Martin di Marco Sorensen. La vittoria è andata a Henry Tincknell e Andy Priaulx con la Ford numero 67, ma la festa è stata nel garage Ferrari del team AF Corse.

>
Superbike, Sykes si sblocca ad Assen

Sykes si sblocca

Ad Assen prima vittoria stagionale del britannico

Il web celebra l'impresa del Benevento

Benevento, incubo Milan

Le reazioni del web al ko rossonero a San Siro contro i campani

foto Afp

Un anno senza Scarponi

Il 22 aprile 2017 Scarponi ci lasciava in un incidente stradale

I giornali: 22 aprile

I giornali: 22 aprile

Lo sport sui quotidiani italiani ed esteri

Spagna, Coppa del Re al Barcellona: 5-0 al Siviglia, le foto del match

Coppa del Re: trionfo Barça

I blaugrana travolgono il Siviglia in finale: 5-0

Serie A, Milan-Benevento 0-1: le foto del match

Iemmello stende il Milan

Il Benevento sbanca San Siro: 0-1

Marquez, IPP

Marc fa Texas Tornado

Sesta pole in sei edizioni del GP di Austin per lo spagnolo

La Champions è a Kiev

La Champions è a Kiev

Il trofeo nella capitale ucraina, sede della finale

Serie A, Sassuolo-Fiorentina 1-0: un gran gol di Politano ferma la Viola

Perla Politano: Viola ko

Il Sassuolo ferma la Fiorentina: 1-0

#unrossoallaviolenza, la campagna in difesa della donne

I calciatori per le donne

La campagna #unrossoallaviolenza sostenuta da Serie A e Assocalciatori

Flamengo, tatoo per Zico

Flamengo, tatoo per Zico

Incredibile gesto d'amore di un tifoso del Flamengo per Zico. Josè Mauricio, questo il suo nome, ha deciso di tatuarsi l'intera maglia numero 10 dei rossoneri

Assen: Rea sa solo vincere

Rea nel "giardino" di casa

Ad Assen vince sempre lui