Volley, playoff Superlega: Civitanova si prende la semifinale a Verona, Perugia beffata da Monza

Facile 3-1 della Lube in Veneto, i brianzoli costringono la Sir Safety a gara-3 dopo aver vinto al tie-break

  • A
  • A
  • A

La Lube Civitanova vola in semifinale nei playoff della Superlega, dopo un 3-1 senza problemi a Verona. I marchigiani cedono ai padroni di casa solo il terzo set e vincono con il punteggio di 25-20, 25-23, 21-25, 25-17. Netta invece (3-0) la caduta di Trento a Padova, che porta la serie sull'1-1. Stesso destino per Perugia, ko al tie-break a Monza. Tra le donne vincono Busto Arsizio e Firenze, portandosi sull'1-0 rispettivamente su Monza e Novara.

SUPERLEGA
La Lube Civitanova irrompe nelle semifinali dei playoff di Superlega rifilando un rotondo 3-1 a Verona e mostrando sin da inizio partita di avere le idee chiare (il primo set a un certo punto recita 11-3 per gli ospiti). La Calzedonia prova a restare nella partita conducendo il secondo set (poi perso sotto i colpi di Sokolov e Juanoterana) e aggiudicandosi il terzo. Nel quarto, però, non c'è storia e i cucinieri portano a casa un comodo 25-17. Per conoscere il nome della prossima rivale dovranno però attendere gara-3 tra Trento e Padova: l'Itas cade infatti senza attenuanti in terra veneta, rimediando un sonoro 3-0 (25-22, 26-24, 25-22) dalla Kioene: il tabellino fa intuire che la partita sia stata più aperta di quanto suggerisca un 3-0, ma Trentino ha la colpa di cedere in ogni set al momento decisivo. Una vera e propria maratona invece quella della Vero Volley Monza, che un po' a sorpresa porta la serie sull'1-1 contro la favoritissima Perugia, che in terra brianzola è costretta a inseguire per l'intera partita: dopo aver impattato nel secondo e quarto set, però, alla fine capitola dopo un tie-break giocato punto su punto (25-17 25-27 25-20 22-25 15-12).

A1 DONNE
Vola Firenze nella gara-1 dei playoff di serie A1, con Novara che in terra toscana viene abbattuta per 3-0: le piemontesi vendono cara la pelle soprattutto nel secondo, ma la partita non appare mai realmente in discussione e termina con il punteggio di 25-20, 25-22, 25-17. Molto più combattuto il derby lombardo tra Busto Arsizio e Monza, che solo al tie-break premia le padrone di casa. L'Uyba concede il primo set alle ospiti e poi si porta sul 2-1. La ProVictoria però non demorde e si aggiudica sul velluto il quarto set, prolungando la sfida fino al tie-break. Che, dopo una sfibrante battaglia, premia le bustocche (22-25, 25-17, 25-20, 19-25, 15-12).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments