Volley: Civitanova e Perugia ko, bene Trento

I campioni del Mondo passano a Ravenna. Nella Lega femminile, ok Busto Arsizio e Scandicci

Volley: Civitanova e Perugia ko, bene Trento

Sorride solo Trento tra le grandi nei match domenicali dell'undicesima giornata di Superlega di volley. L'Itas passa 3-1 sul campo non facile di Ravenna, sconfitte pesanti invece per Civitanova (3-0 a Milano) e la capolista Perugia (3-1 a Padova). Nel torneo femminile, Scandicci batte 3-1 Conegliano nello scontro diretto. 3-1 anche per Busto Arsizio, in una vera e propria maratona contro Brescia.

Serata in cui non mancano le sorprese in Superlega. Civitanova si arrende per 3-0 a Milano quasi senza combattere (25-17, 25-22, 25-21): i soliti Juantorena e Sokolov predicano nel deserto, lombardi che vincono largamente e con merito. Perde anche la capolista Perugia per 3-1 sul campo di Padova (25-19, 25-18, 17-25, 29-27). Reazione tardiva degli umbri dopo i primi due set persi malamente, Leon e Atanasijevic non possono nulla contro Randazzo e compagni, semplicemente scatenati. Delle sconfitte delle rivali dirette si giova Trento, che vince 3-1 a Ravenna (25-21, 23-25, 25-13, 25-21) e consolida il secondo posto, accorciando su Perugia. Gara difficile per i campioni del Mondo, che soffrono fino al secondo set, poi accelerano e centrano una vittoria importante e pesantissima. Nelle altre sfide, Latina piega Sora per 3-1 (25-19, 19-25, 25-21, 28-26), mentre Verona passa al tie break (25-27, 25-23, 29-31, 25-16, 15-10) in casa di Vibo Valentia in una gara combattutissima.

Serata del torneo femminile all’insegna di Scandicci e Busto Arsizio, lanciate all’inseguimento della capolista Novara. La squadra fiorentina vince un importante confronto con le campionesse in carica di Conegliano, che partono meglio ma subiscono la rimonta avversaria (14-25, 25-22, 26-24, 25-18). Per Scandicci prova stratosferica di Isabelle Haak con 29 punti, non bastano i 17 della Fabris alle venete. Busto vince una gara altrettanto dura contro Brescia (25-21, 18-25, 26-24, 38-36), con terzo e quarto parziale tiratissimi: punti decisivi nel momento chiave di Gennari e Mejers. Vincono anche Bergamo per 3-2 (15-25, 25-14, 19-25, 25-22, 15-10= in casa di Chieri (primo punto per le piemontesi, ancora nessuna vittoria) e Firenze con un netto 3-0 (25-21, 25-19, 26-24) in casa del Club Italia.

TAGS:
Volley
Campionato
Superlega
Serie a

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X