VOLLEY SUPERLEGA

Superlega: Civitanova chiude il girone di andata con sole vittorie, Milano esclude Verona dalla Coppa Italia

Per la Lube 12 su 12 dopo la vittoria di Trento, i meneghini salgono al quarto posto e Monza è ottava ai danni dei veneti

  • A
  • A
  • A

La Lube Civitanova non si ferma più e vince la dodicesima partita su dodici in quel di Trento: il girone d'andata termina con i marchigiani imbattuti grazie al punteggio finale di 27-29, 25-17, 14-25, 20-25. Milano espugna Verona (23-25, 19-25, 25-17, 17-25) e si prende la quarta posizione, utile in ottica Coppa Italia, da cui invece sono estromessi i veneti a vantaggio di Monza. Modena piega Vibo Valentia, Piacenza ko a Latina al tie-break.

 civitanova

Un intero girone trascorso solo a vincere: è quello che si regala la Lube Civitanova, in una trasferta peraltro non banale in tal senso. La dodicesima meraviglia dei marchigiani arriva infatti a Trento. E gli ultimi a riuscire in un'impresa analoga erano stati proprio gli avversari di oggi, in un 2010-2011 in cui a metà del guado erano sul 13-0. Forse memore di quei giorni, l'Itas vende carissima la pelle, come dimostrato in un eterno primo set, che Civitanova si aggiudica solo sul 29-27. Nel successivo però sale in cattedra Kovacevic, grande protagonista davanti a una Lube che fatica non poco a mostrare la sua versione migliore. Tutto però cambia a partire dal terzo set, grazie in particolare a un Rychlicki che dimentica le difficoltà di inizio partita e trascina i suoi alla vittoria (27-29, 25-17, 14-25, 20-25) che vale il cappotto dopo metà campionato.

La sconfitta fa però particolarmente male a Trento, che si vede superata in classifica sul più bello da Milano. E i meneghini in Coppa Italia avranno il vantaggio di giocare in casa i quarti di finale. Milano completa infatti il sorpasso imponendosi a Verona (23-25, 19-25, 25-17, 17-25) grazie a un imperiale Nimir Abdel Aziz. E Verona in questo modo manca il sorpasso su Monza, che grazie alla vittoria di ieri su Padova si prende l'ottavo posto che significa affrontare la formidabile Lube in Coppa Italia. Terza rimane Modena, che senza particolari grattacapi ha la meglio su Vibo Valentia al PalaPanini (finisce 25-23, 25-19, 21-25, 25-10, con i calabresi sempre penultimi). Più difficile la vittoria di Latina, che riesce a prevalere al tie-break su Piacenza in uno scontro fondamentale in zona salvezza (25-22, 21-25, 19-25, 25-18, 15-8 il punteggio finale).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments