VOLLEY FEMMINILE

Lo Bianco, il cuore è ancora a Bergamo: le sue divise all'asta per beneficenza

Per Leo Lo Bianco impossibile dimenticare gli anni a Bergamo: "È stato naturale aiutare una città che mi ha dato tantissimo"

  • A
  • A
  • A

Una montagna di trofei e tanti, dolcissimi ricordi legano Eleonora Lo Bianco, una delle palleggiatrici più forti della storia, a Bergamo. Quello con la ex-Foppapedretti (ora Zanetti) è un legame fortissimo, e anche per questo Leo ha deciso mettere all'asta le sue storiche divise da gioco e devolvere il ricavato all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Eleonora Lo Bianco

L'emergenza coronavirus ha messo in ginocchio non solo la città di Bergamo, ma tutta l'Italia. Da questo punto di vista, anche Leo Lo Bianco ha voluto mettersi in gioco e dare il suo fondamentale apporto: "Quando ho visto le immagini delle bare scortate dall’esercito, ho sentito un tuffo al cuore, una tristezza incredibile per una città, Bergamo, che mi ha dato tantissimo".

Da qui, la splendida iniziativa: "Sicuramente un paio di divise da gioco le ho e le metto a disposizione. È stato quasi naturale pensare a fare qualcosa per Bergamo e per i bergamaschi". E se anche voi voleste partecipare all'asta delle divise di Leo, che con la Foppapedretti ha vinto la bellezza di 2 Scudetti, 3 Champions League e tanto altro, basta collegarsi sulla pagina Facebook dell'Associazione Kenzio Bellotti.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments