VOLLEY

La Serie A1 femminile può ripartire: presentato il calendario 2020/21

Subito big match: Conegliano-Casalmaggiore e Monza-Busto Arsizio

di
  • A
  • A
  • A

La Lega Pallavolo Serie A Femminile ha pubblicato il calendario del campionato di A1. Un inizio che vede già due scontri molto importanti come Conegliano-Casalmaggiore e Monza-Busto Arsizio. Sarà un esordio in rosablù da ricordare per Alessia Orro, che debutterà proprio contro le sue ex-compagne.

Generica volley / pallavolo

1ª GIORNATA
Imoco Volley Conegliano - VBC èpiù Casalmaggiore
Saugella Monza - Unet e-work Busto Arsizio
Zanetti Bergamo - Savino Del Bene Scandicci
Il Bisonte Firenze - Bosca S.Bernardo Cuneo
Bartoccini Fortinfissi Perugia - Reale Mutua Fenera Chieri
Delta Despar Trentino - Banca Valsabbina Millenium Brescia
Riposa: Igor Gorgonzola Novara    

Per consultare e scaricare il calendario completo: CLICCA QUI

Partecipano 13 squadre, per 26 giornate complessive di regular season. La 13ª classificata retrocede in Serie A2.

Ai play-off scudetto si qualificano le prime 12 squadre classificate al termine della regular season: le prime 4 accederanno direttamente ai quarti di finale, mentre le squadre dal 5º al 12º posto effettueranno un turno di ottavi di finale su gare di andata e ritorno ed eventuale golden set.

Le quattro vincenti raggiungeranno le prime 4 e si sfideranno nei quarti, al meglio delle tre gare. Le semifinali, con accoppiamenti da tabellone, si disputeranno al meglio delle tre gare. La finale, invece, si disputerà al meglio delle cinque gare.

Date: inizio domenica 20 settembre, fine sabato 24 o domenica 25 aprile.

COPPA ITALIA
La Coppa Italia di Serie A1 si disputa secondo la formula tradizionale. Le prime 8 squadre classificate al termine del girone di andata di regular season, accoppiate secondo gli abbinamenti 1ª vs 8ª, 4ª vs 5ª, 2ª vs 7ª e 3ª vs 6ª, si affrontano nei quarti di finale su gare di andata e ritorno (2 e 6 dicembre). Le quattro vincenti si qualificano alla Final Four, in programma nel weekend del 23-24 gennaio.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments