PUGILATO

Tokyo 2020, Irma Testa nella storia: è medaglia nel pugilato 54-57 kg 

Prima storica finale per la boxe italiana, sabato la sfida con la filippina Petecio. "Dedicata al pugilato femminile"

  • A
  • A
  • A

Irma Testa regala la prima storica medaglia all'Italia nel pugilato femminile. L'azzurra nei quarti di finale della categoria 54-57 kg ha battuto 5-0 ai punti la canadese Caroline Veyre. L'azzurra tornera' sul ring sabato 31 luglio per la semifinale contro la filippina Nesthy Petecio. In caso di sconfitta sarà bronzo altrimenti la finale è in programma per martedì 3 agosto. 

Getty Images

Nel match di oggi dei quarti di finale, la poliziotta campana soprannominata 'Butterfly' ha battuto ai punti con verdetto unanime, quindi 5-0 (30-27, 30-26, 29-28, 29-29, 29-28), la canadese Caroline Veyre, 32enne parigina con passaporto del paese nordamericano. 

"Ho garantito la medaglia ed è una gran bella soddisfazione: ho combattuto molto bene nei primi due round, un po' meno nel terzo, forse per via di un po' di stanchezza. L'obiettivo resta fare bene e divertirmi, ma ora me la gioco - ha commentato la Testa - La filippina Petecio sarà una rivale tosta in semifinale, ma chi non lo sarebbe a questi livelli? Intanto questo risultato è dedicato al mio maestro e a tutto il movimento del pugilato italiano femminile".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments