BASKET

Tokyo 2020, basket: è sempre dominio Usa, Francia ko e medaglia d’oro

Gli Stati Uniti battono i francesi in finale 87-82 e conquistano la quarta Olimpiade consecutiva

  • A
  • A
  • A

Gli Usa si confermano padroni della pallacanestro mondiale anche alle Olimpiadi di Tokyo 2020: grazie alla vittoria 87-82 sulla Francia, gli americani di Popovich conquistano la medaglia d’oro in Giappone firmando il quarto successo consecutivo ai Giochi dopo Pechino, Londra e Rio e il sedicesimo totale nella loro storia olimpica. Storico Durant al terzo trionfo a cinque cerchi della carriera, per la Francia arriva invece il terzo argento. 

Il basket olimpico resta terra di dominio a stelle e strisce: gli Usa battono 87-82 la Francia in finale e conquistano così la quarta medaglia d’oro consecutiva ai Giochi, la sedicesima in totale. Dopo Pechino, Londra e Rio è poker americano alle Olimpiadi di Tokyo 2020, con Kevin Durant che entra nella storia con il terzo successo a cinque cerchi della carriera e la Francia che deve invece accontentarsi del terzo argento nel suo palmares olimpico. Il Team Usa impara così la lezione dell’esordio, quando era stato sconfitto proprio dalla Francia, e si conferma la squadra più forte al mondo.

Pronti via e alla Saitama Super Arena è la Francia a partire forte con gli Usa che faticano a entrare in partita e vanno sotto di sei punti sul 12-6 per i francesi. E’ solo una falsa partenza per gli americani, che superata la prima fase di studio si svegliano e avviano la rimonta chiudendo il primo quarto 22-18, trascinati dal solito Durant. Messa la testa in avanti gli Stati Uniti a quel punto non mollano più, impongono il proprio gioco e gestiscono il vantaggio con la solita impeccabile difesa. Nel secondo quarto gli uomini di Popovich volano fino a +13 per poi permettersi un piccolo rilassamento in chiusura, consentire a Gobert e Fournier di rialzarsi, e fissare il punteggio sul 44-39 all’intervallo.

Sono sempre gli Usa però a fare la partita, quando serve c’è Durant a risolvere i problemi e i francesi non riescono a raddrizzare il match neanche al rientro dagli spogliatoi nel terzo quarto, proprio dove il 25 luglio si era invece concretizzato il miracolo transalpino. Ma dopo due settimane la musica cambia, gli americani hanno imparato la lezione e anzi spingono sull’acceleratore raggiungendo il massimo vantaggio di +14 per poi fissare sul 71-63. L’ultima frazione vive lo scatto d’orgoglio della Francia che è squadra vera e non vuole concedere l’oro senza lottare: passaggio a vuoto a stelle e strisce e i francesi si portano a soli 3 punti (73-70) a metà tempo. E’ solo un sussulto e Lillard e Holiday rimettono le cose a posto rilanciando il Team Usa verso la vittoria. La Francia prova a reagire ancora una volta nel finale, gli americani soffrono ma alla fine l’oro vola sopra il Pacifico destinazione Stati Uniti. Per l’ennesima volta.  

FRANCIA-USA 82-87
FRANCIA: Gobert 16, Fournier 16, Yabusele 13, de Colo 12, Cabarrot 11, Batum 5, Ntilikina 5, Fall 4

USA: Durant 29, Tatum 19, Holiday 11, Lillard 11, Adebayo 6, Lavine 5, Middleton 4, Booker 2

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments