BRUTTA NOTIZIA

Canottaggio: Rosetti positivo al Covid, primo caso nel Team Italia

Il canottiere azzurro avrebbe dovuto partecipare alla finale dei 4 senza: al suo posto Di Costanzo. Era vaccinato con doppia dose

  • A
  • A
  • A

Primo caso di positività al Covid nell'Italia Team alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Si tratta il canottiere azzurro Bruno Rosetti, che avrebbe dovuto partecipare alla finale del 4 senza. Ad annunciarlo il Coni, al quale la positività è stata comunicata stamattina. A sostituire in finale Rosetti, che è stato già trasferito in un hotel per l'isolamento, è stato Marco Di Costanzo, che avrebbe dovuto prendere parte alla semifinale del 2 senza e a sua volta è stato sostituito da Vincenzo Abbagnale, unica riserva del gruppo senior.

Rosetti, ha appreso l'Ansa, era vaccinato con doppia dose di Moderna. L'azzurro era arrivato a Tokyo con il volo del 12 luglio. 

“PIU’ FORTI DEL COVID”
"Abbiamo vinto una medaglia contro il Covid". Nelle parole di Giuseppe Vicino c'è tutto l'orgoglio degli azzurri del 4 senza di canottaggio, medaglia di bronzo a Tokyo 2020. Solo due ore prima della gara, a causa della positività al covid, Bruno Rosetti è stato sostituito da Marco Di Costanzo. "E poi gli inglesi" (quarti) "hanno fatto fatto i 'kamikaze' - ha aggiunto - e ci hanno rubato la possibilità di ottenere l'argento. Se, negli ultimi metri di gara, quando noi eravamo più veloci di tutto, non avessero invaso la nostra corsia, avremmo preso almeno l'argento. Non è stato sportivo e non capisco perché l'abbiano fatto".

IL MEDICO: “MORALE DISTRUTTO”
"E' asintomatico, sta fisicamente bene ma certo psicologicamente è distrutto". Nicola Pucci, responsabile medico della federcanottaggio, racconta all'ANSA la mattinata incredibile vissuta a Tokyo da Bruno Rosetti, fermato dal Covid a un passo dalla medaglia olimpica. "Ho avuto la segnalazione di positività dal nostro addetto ai protocolli sulla pandemia, e ho subito comunicato a tutti i componenti dell'imbarcazione che dovevano sottoporsi ai controlli: per fortuna per gli altri sono risultati negativi. La situazione ovviamente è in divenire. Certo Bruno è arrabbiatissimo, non potrebbe essere altrimenti". Pucci ribadisce anche che Rosetti è stato vaccinato con il siero Moderna: "Prima dose il 9 maggio, seconda a giugno".

Vedi anche Tokyo 2020, canottaggio: l'Italia conquista il bronzo nel 4 senza maschile Olimpiade Tokyo 2020 Tokyo 2020, canottaggio: l'Italia conquista il bronzo nel 4 senza maschile

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments