ITALIA

Italia, Donnarumma non cerca alibi: "Poca qualità, ma il destino è nelle nostre mani"

Il capitano è stato il migliore in campo degli Azzurri contro la Spagna: "Abbiamo sbagliato troppo. Usiamo la rabbia contro la Croazia"

  • A
  • A
  • A

Capitan Donnarumma il suo l'ha fatto, non c'è dubbio. Almeno sei interventi importanti contro la Spagna hanno evitato che la sconfitta dell'Italia assumesse dimensioni più importanti e imbarazzanti. Il portiere Azzurro, deluso come tutti a fine partita, non ha cercato alibi per una brutta partita della Nazionale a Euro 2024: "Abbiamo sbagliato troppi passaggi facili e messo poca qualità - ha commentato a caldo -. Se sbagli così tanto, poi squadre così ti puniscono".

La sconfitta non cambia le ambizioni di qualificazione agli ottavi di finale per l'Italia a cui basterà un pareggio contro la Croazia per essere sicura di passare il turno almeno da seconda, ma sicuramente è un duro colpo al morale della squadra: "Il destino è ancora nelle nostre mani - ha continuato Donnarumma alla Rai -, siamo arrabbiati ma dobbiamo usare questa rabbia per l'ultima partita. Non fasciamoci la testa perché contro la Croazia avremo da fare, ma possiamo farcela".

Per il capitano dell'Italia non proprio tutto è stato da buttare nella sconfitta contro la Spagna: "Salvo l'atteggiamento della squadra. Abbiamo corso tanto, forse male, ma ripartiamo da qui sapendo di dover fare molto meglio di così".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti