SERBIA-INGHILTERRA 0-1

Euro 2024: Serbia-Inghilterra 0-1, a Southgate basta un gol di Bellingham

Un colpo di testa in tuffo del fenomeno del Real Madrid regala agli inglesi la vetta del Gruppo C. I serbi si svegliano nella ripresa, ma non trovano la giocata vincente

di
  • A
  • A
  • A

L'Inghilterra parte subito bene a Euro 2024, batte 1-0 la Serbia e vola in vetta al Gruppo C. A sbloccare il match di Gelsenkirchen è l'uomo più atteso, Bellingham, che al 13' in tuffo di testa capitalizza come meglio non si può un cross di Saka sporcato da Pavlovic. Gli inglesi nel primo tempo gestiscono senza patemi, ma i serbi nella ripresa crescono: Rajkovic con l'aiuto della traversa nega il gol di testa a Kane (77'), Vlahovic all'82' impegna Pickford con un sinistro dal limite.

LA PARTITA
Una delle grandi favorite, se non la grande favorita, parte bene pur senza incantare. L'Inghilterra gioca 20' spettacolari, nel primo tempo non rischia nulla e va un po' in sofferenza nella ripresa dove resiste ai disperati tentativi di una Serbia troppo timida nei primi 45' e che si è svegliata un po' troppo tardi. Non ha deluso l'uomo più atteso, Bellingham, che ha segnato il gol-vittoria (il 26° della sua straordinaria stagione) e lancia un bel messaggio al compagno di club Vinicius in ottica Pallone d'Oro. Southgate ha dato carta bianca al fenomeno del Real, che si è mosso per tutto il campo, ha corso, lottato e disegnato calcio prima di calare come tutta la squadra nella ripresa. Il gol che è ha deciso il match al 13':  Walker in verticale per Saka, cross sporcato da Pavlovic a centro area per Bellingnam che anticipa Zivkovic e in tuffo di testa fulmina Rajkovic. Fuori dal gioco Foden e anche Kane non ha vissuto una grande serata: nel primo tempo ha toccato pochi palloni, nella ripresa si è messo al servizio dei compagni e al 77' solo un grande Rajkovic (con l'aiuto della traversa) gli ha negato il gol. Southgate dovrà riflettere sul secondo tempo dei suoi, che sono andati in difficoltà quando la Serbia ha alzato il baricentro del gioco. Siamo solo all'inizio, ma per puntare al titolo gli inglesi devono crescere ed essere più costanti nei 90'.

Nella Serbia, invece, gara dai due volti per Vlahovic: inconsistente prima e propositivo nella ripresa, dove è cresciuto con l'uscita di Mitrovic, a dimostrazione che lo juventino si trova meglio quando è l'unico terminale offensivo. A proposito di bianconeri, brutta serata per Kostic che si è fatto male nel finale del primo tempo e potrebbe aver concluso qui il suo Europeo. Stojkovic è stato, poi, tradito da Milinkovic-Savic: il centrocampista è sembrato lontano parente del calciatore ammirato alla Lazio. Nulla è perduto, anche grazie al pareggio tra Danimarca e Slovenia. Tadic e compagni devono ripartire dal secondo tempo di oggi.

LE PAGELLE
Rajkovic 6,5
- Tiene in vita i suoi fino all'ultimo secondo con una paratissima su Kane (con l'aiuto della traversa). Il meno colpevole della sconfitta serba.
Vlahovic 6 - Nel primo tempo non combina granché e si pesta spesso i piedi con Mitrovic. Uscito il compagno cresce e sfiora il pari nel finale, ma Pickford alza sopra la traversa
S. Milinkovic-Savic 5 - Reduce dalla trionfale stagione in Arabia Saudita, l'ex Lazio si rende subito conto di come in Europa il livello sia ben altro. Del giocatore ammirato alla Lazio non c'è traccia.

Bellingham 7 - È uno degli uomini più attesi e il fenomeno del Real Madrid non delude. Gioca un primo tempo da favola, dove svaria per tutto il campo e disegna calcio. Il gol è solo la ciliegina sulla torta. Cala nella ripresa come tutta la squadra.
Rice 7 - Insieme a Bellingham è l'altro grande fenomeno dell'Inghilterra. Si piazza davanti alla difesa dove sporca tutti i palloni che arrivano dalle sue parti.
Foden 5 - Come nel Manchester City preferisce giocare in posizione più centrale, purtroppo per lui occupata da Bellingham in questa Inghilterra. Si accentra molto, ma non è mai nel vivo del gioco. Impalpabile.

IL TABELLINO
SERBIA-INGHILTERRA 0-1
Serbia (3-5-2)
: Rajkovic 6,5; Veljkovic 5,5, Milenkovic 6, Pavlovic 5,5; Zivkovic 5,5 (29' st Birmancevic 6), S. Milinkovic-Savic 5, Gudelj 5,5 (1' st Ilic 6), Lukic 6 (16' st Jovic 5), Kostic 5,5 (43' Mladenovic 6); Vlahovic 6, Mitrovic 5,5 (61' st Tadic 5,5). A disp.: Petrovic, V. Milinkovic-Savic, Stojic, Maksimovic, Babic, Mijailovic, Ratkov, Samardzic, Gacinovic, Spajic. All.: Stojkovic 5,5
Inghilterra (4-2-3-1): Pickford 6,5; Walker 6,5, Stones 6, Guehi 6, Trippier 5,5; Alexander-Arnold 6 (24' st Gallagher 6), Rice 7; Saka 6,5 (31' st Bowen 6), Bellingham 7 (41' st Mainoo sv), Foden 5; Kane 5,5. A disp.: Ramsdale, Henderson, Shaw, Konsa, Dunk, Toney, Gordon, Watkins, Eze, Gomez, Palmer, Wharton. All.: Southgate 6
Arbitro: Orsato (Italia)
Marcatori: 13' Bellingham (I)
Ammoniti: Gudelj (S), Tadic (S)
Espulsi: -
Note: Al 39' st ammonito il ct Stojkovic (S) per proteste

  • CALENDARIO
  • CLASSIFICA
  • MARCATORI
CALENDARIO
CLASSIFICA
MARCATORI

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti