GEORGIA-REP. CECA 1-1

Euro 2024, Georgia-Repubblica Ceca 1-1: Schick gol e infortunio, Mamardashvili e Mikautadze scrivono la storia

Mikautadze su rigore sblocca il match di Amburgo, ma è il portiere a blindare il risultato. Ai cechi non basta il solito Schick

  • A
  • A
  • A

La Georgia di Khvicha Kvaratskhelia ha raccolto il suo primo storico punto a un Europeo: ad Amburgo è arrivato l'1-1 contro la Repubblica Ceca nella seconda giornata del Gruppo F. Protagonista assoluto di giornata il portiere Mamardashvili, autore di parate decisive per tutti i novanta minuti, ma a sbloccare il match è stato Mikautadze su rigore nel recupero del primo tempo. L'assedio ceco ha portato al pareggio di Schick (poi infortunato) con una deviazione fortuita dopo il palo di Lingr, ma la rimonta completa non è riuscita.

LA PARTITA

Si può avere rimpianti al termine di una partita storica per il proprio movimento calcistico? La risposta se ti chiami Georgia è assolutamente sì. Ad Amburgo la formazione allenata da Sagnol ha conquistato il primo punto in un grande torneo internazionale pareggiando 1-1 in una partita di assoluta sofferenza contro la Repubblica Ceca, ma al 95' ha avuto sui piedi di Lobjanidze una clamorosa occasione per centrare il successo; il contropiede tre contro uno è stato però sprecato malamente dal centrocampista di Atlanta United.

A onore del vero sarebbe stata una beffa ancora più clamorosa per la Repubblica Ceca, già subita nel primo turno contro il Portogallo, al termine di una gara che gli uomini di Hasek hanno dominato in lungo e in largo in quanto a occasioni da gol, finendo con l'esaltare i riflessi e le abilità di Mamardashvili tra i pali avversari e l'assoluta pericolosità di Hranac nella propria area. Dopo sette tiri nello specchio della Georgia tutti tranquillamente neutralizzati tra riflessi, posizionamento e astuzia dal portiere del Valencia, nel recupero del primo tempo un fallo di mano ingenuo del difensore centrale ceco (già autore dell'autorete contro il Portogallo) ha consegnato a Mikautadze il rigore del vantaggio per la Georgia.

Nella ripresa il copione non è cambiato, ma la partita ha subito un'accelerata coi cambi offensivi impostati da Hasek dopo dieci minuti di gioco. Matej Jurasek e Lingr hanno dato ancora più qualità alla Repubblica Ceca che però, il gol, lo ha trovato solo sugli sviluppi di un calcio d'angolo e in maniera casuale; il colpo di testa di Lingr ha colpito il secondo palo e il rimbalzo è finito addosso al petto di Schick per l'1-1, prima dell'infortunio del miglior marcatore degli ultimi due Europei (sei gol).

--

IL TABELLINO

GEORGIA-REPUBBLICA CECA 1-1
Georgia (3-5-2)
: Mamardashvili 8; Kverkvelia 6,5 (36' st Gvelesiani 6), Kashia 6,5, Dvali 6; Tsitaishvili 6 (17' st Lochoshvili 6), Davitashvili 5,5 (17' st Chakvetadze 6), Mekvabishvili 6,5, Kochorashvili 6, Kakabadze 6; Mikautadze 6,5, Kvaratskhelia 6 (36' st Lobjanidze 5). A disp.: Loria, Gugeshashvili, Zivzivadze, Kvilitaia, Gocholeishvili, Lochoshvili, Kvekveskiri, Kiteishvili, Altunashvili, Shengelia, Tabidze, Sigua. Ct.: Sagnol 6,5.
Rep. Ceca (3-4-3): Stanek 6; Holes 6, Hranac 5, Krejci 6; Coufal 6, Provod 6 (36' st Sevcik sv), D. Jurasek 6 (36' st Barak sv); Cerny 5 (10' st Lingr 6,5), Schick 6,5 (23' st Chytil 6), Hlozek 6 (10' st M. Jurasek 6,5). A disp.: Kovar, Jaros, Zima, Vitik, Barak, Sevcik, Kuchta, Doudera, Chytil, Chory, Cerv, Vlcek, Sulc. Ct.: Hasek 6
Arbitro: Siebert (Germania)
Marcatori: 49' rig. Mikautadze (G), 14' st Schick (R)
Ammoniti: Kashia, Gvelesiani, Mekvabishvili, Kochorashvili (G); Coufal, Provod, D. Jurasek, Holes, Soucek (R)
Espulsi: nessuno

  • CALENDARIO
  • CLASSIFICA
  • MARCATORI
CALENDARIO
CLASSIFICA
MARCATORI

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti