ITALIA

Italia, Sirigu e i messaggi motivazionali: "Si può essere preziosi anche se non giochi"

Il portiere azzurro anima del gruppo: "Prima della finale ho inviato un video segreto alla squadra..."

  • A
  • A
  • A

Da Mancini ai giocatori, arrivando perfino a Mattarella e Draghi: tutti hanno sottolineato la forza del gruppo Italia, il vero tratto distintivo che ha portato la Nazionale a vincere Euro 2020. Salvatore Sirigu, pur non scendendo mai in campo, ha avuto un ruolo in tutto questo molto più importante di quel che si pensi: "Quando non giochi hai due strade: o aspetti il tuo turno in silenzio, oppure cerchi di essere prezioso in altro modo".

Getty Images

Parlando al Corriere della Sera, la riserva di Donnarumma agli Europei spiega come gli è venuta in mente l'idea di mandare messaggi motivazionali ai compagni prima delle partite: "Prima della Turchia, quasi per caso, ho scritto alcune frasi sul telefono, poi le ho inviate. Venivamo da un anno e mezzo nel quale il calcio non è stato più lo stesso, anche entrare in uno stadio con i tifosi per noi è una vittoria. Ho ricordato che uniti si è più forti e di godercela perché tanti volevano essere al nostro posto".

Sirigu rivela anche cosa ha inviato ai compagni prima della finale: "Un messaggio toccante e spero positivo, di giocarsela col sorriso e perché dopo essere arrivati sin lì non poteva che andare in un certo modo. Avevo ragione". Secondo il quotidiano milanese, il 34enne aveva raccolto in segreto testimonianze di mogli, fidanzate, genitori, figli che dicevano "Vinci per noi". Una carica che ha aiutato la Nazionale ad avere la meglio sull'Inghilterra.

Europei ora per ora
Vedi tutte

STATISTICHE

  • CALENDARIO
  • CLASSIFICA
  • MARCATORI
GIORNATA
CLASSIFICA
MARCATORI

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments