MACEDONIA DEL NORD-OLANDA 0-3

Euro 2020, Macedonia del Nord-Olanda 0-3: Wijnaldum supera van Basten, Pandev dà l’addio

Un gol di Depay e una doppietta del capitano oranje certificano il primato nel girone C, i macedoni chiudono a zero punti

  • A
  • A
  • A

All’Amsterdam Arena l’Olanda, già qualificata agli ottavi come prima classificata del gruppo C di Euro 2020, supera 3-0 la Macedonia del Nord. In gol Depay al 24’ e Wjnaldum (51’ e 58’), che entra nella storia superando van Basten nella classifica marcatori oranje. La squadra di De Boer scenderà in campo a Budapest domenica 27 giugno alle 18, la squadra di Pandev conclude la sua prima esperienza agli Europei senza punti.

LA PARTITA

Olanda e Macedonia del Nord entrano in campo a giochi fatti per l’ultima giornata del gruppo C di Euro 2020, con gli olandesi sicuri del primato nel girone e i macedoni destinati all’ultimo posto. La partita, senza storia come conferma il 3-0 finale, serve quindi a omaggiare Pandev, all’ultima presenza in Nazionale, e Wijnaldum, che supera Van Basten nella classifica marcatori della storia dell'Olanda. All’Amsterdam Arena il primo sussulto è firmato tuttavia dalla Macedonia, con Trajkovski che va in gol dopo 10 minuti anche se il Var, coordinato dall’arbitro italiano Di Bello, annulla per un fuorigioco millimetrico. Funziona alla perfezione l’asse Pandev-Trajkovski, tanto che undici minuti più tardi un colpo di tacco del giocatore del Genoa consente al compagno di andare al tiro, ma questa volta è il palo a fermare i macedoni. Un grido alla sfortuna e la legge del calcio attende pochi istanti a mettere la sua firma: è infatti l’Olanda, al 24’, ad andare in vantaggio con Depay, che conclude un contropiede della squadra di de Boer con freddezza magistrale. Dure proteste dei macedoni, che volevano un fallo di Blind su Pandev in avvio di azione, ma ancora una volta Di Bello dà ragione all’Olanda e convalida la rete.

È l’inizio del monologo degli Oranje, che nella ripresa dilagano con due gol di Wijnaldum in pochi minuti, tra il 51’ e il 57’, e chiudono del tutto una partita che ha dimostrato il divario tecnico delle due formazioni in campo. Una doppietta che resterà nella storia: il neoacquisto del Psg raggiunge così 25 gol con la maglia arancione e supera una leggenda come Marco van Basten fermo a 24. A proposito di leggende, i minuti che restano alla partita servono di fatto solo per regalare a Goran Pandev la passerella d’addio alla sua nazionale, dopo il record di 122 presenze: il pubblico e i compagni lo omaggiano tra gli applausi fuori dal campo, così come l'ex interista Sneijder, in tribuna. A metà ripresa, un altro gol annullato alla Macedonia del Nord certifica la giornata sfortunata degli uomini di Angelovski. L’Olanda aspetta ora la terza classificata di uno tra i gironi D, E o F, per giocarsi il suo ottavo di finale domenica 27 giugno alle 18 a Budapest. La Macedonia del Nord torna invece a casa dopo la prima esperienza della sua storia in una fase finale degli Europei.

IL TABELLINO

MACEDONIA DEL NORD-OLANDA 0-3
Macedonia del Nord (4-2-3-1): Dimitrievski 5; Ristovski 5, Velkovski 4,5, Musliu 5,5, Alioski 5; Bardhi 5,5 (34’ st Stojanovski sv), Ademi 5,5 (34’ st Nikolov sv); Trickovski 5,5 (11’ st Churlinov 5,5), Elmas 6, Trajkovski 6,5 (23’ st Hasani 5,5); Pandev 6,5 (23’ st Kostadinov 5,5). A disp.: Jankov, Siskovski, Spirovski, Avramovski, Ristevski, Velkoski, Zajkov. All. Angelovski 5
Olanda (3-5-2): Stekelenburg 6; de Ligt 5,5, de Vrij 6 (1’ st Timber 6), Blind 6; Dumfries 6,5 (1’ st Berghuis 6), Gravenberch 6,5, F. De Jong 6 (34’ st Gakpo sv), Wijnaldum 8, van Aanholt 6,5; Malen 6 (21’ st Promes 6), Depay 7,5 (21’ st Weghorst 6). A disp.: Bizot, Krul, Aké, L. de Jong, Klaassen, Koopmeiners, Veltman. All.: de Boer 7
Arbitro: Kovacs (Romania)
Marcatori: 24’ Depay (O), 6’ st e 12’ st Wijnaldum (O)
Ammoniti: Ristovski (M), Musliu (M), Alioski (M), Kostadinov (M)
Espulsi: -

LE STATISTICHE
L'Olanda ha vinto tutte e tre le partite della fase a gironi al Campionato Europeo per la terza volta (anche nel 2000 e nel 2008), più spesso di qualsiasi altra squadra nella competizione.

L'Olanda ha segnato almeno due gol in ciascuna delle ultime 10 partite in tutte le competizioni, la striscia più lunga della sua storia.

Memphis Depay ha segnato il suo 28° gol per l'Olanda, solo 10 giocatori hanno fatto meglio per questa nazionale.

Dopo il gol e l’assist contro la Macedonia del Nord, Memphis Depay ha preso parte a 51 gol con l'Olanda in tutte le competizioni (28 gol e 23 assist).

Memphis Depay ha preso parte a 13 gol nelle ultime 10 partite con la nazionale in tutte le competizioni (9 gol, 4 assist).

Memphis Depay è diventato solo il secondo giocatore olandese a segnare e fornire un assist in una partita sia agli Europei che ai Mondiali, dopo Wesley Sneijder.

Georginio Wijnaldum ha segnato 25 gol con la Nazionale, superando Kuyt e Van Basten e raggiungendo van der Vaart.

Ryan Gravenberch (19 anni, 36 giorni) è il terzo titolare più giovane di sempre per la nazionale olandese agli Europei/Mondiali, dopo Jetro Willems (EURO 2012) e Bertus de Harder (WC 1938).

STATISTICHE

  • CALENDARIO
  • CLASSIFICA
  • MARCATORI
GIORNATA
CLASSIFICA
MARCATORI
Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments