Qualificazioni Euro 2020: l’Inghilterra trema ma batte il Kosovo, Francia senza problemi su Andorra  

Inglesi sotto dopo 40 secondi prima di vincere 5-3, i Bleus passano 3-0 allo Stade de France. Griezmann e Kane falliscono due rigori

  • A
  • A
  • A

Non sbagliano verso Euro 2020 Inghilterra e Francia. Gli inglesi battono 5-3 il Kosovo, subito avanti con Berisha, poi Sterling, Kane (rigore sbagliato nella ripresa), un autogol e la doppietta di Sancho prima dell’intervallo ribaltano tutto. Kosovo che non si arrende e accorcia nel secondo tempo con Berisha e il rigore di Muriqi. A Parigi Griezmann fallisce dal dischetto, ma Coman, Lenglet e Ben Yedder regolano 3-0 Andorra.

GRUPPO A

INGHILTERRA-KOSOVO 5-3
Inizia come peggio non si può per l’Inghilterra di Southgate. Passano solo 40 secondi e Keane sbaglia un passaggio in uscita al limite dell’area, Muriqi trova Valon Berisha che fredda Pickford. Per fortuna sua e di Southgate, Keane rimedia subito e all’8’ è lui a fare sponda da angolo per il pareggio di testa di Sterling. Muric rischia un incredibile autogol su retropassaggio, al 19’ poi è bucato dal diagonale di Harry Kane, trovato da Sterling dopo una bellissima accelerazione in verticale. Kosovo che ci prova con coraggio, al 38’ però Aliti resta a terra dopo un contrasto, l’Inghilterra continua a giocare con Sancho che calcia forte in mezzo e trova lo sfortunato tocco di Vojvoda che mette nella propria porta, tra le proteste della panchina kosovara. Prima dell’intervallo cala il buio totale per il Kosovo, palla persa e Inghilterra che riparte al 44’ con uno scatenato Sterling che trova Sancho, bravo a rimanere freddo in area. Due minuti e si ripete la scena, l’attaccante del City è imprendibile, quello del Dortmund deve solo appoggiare a porta vuota per il quinto gol inglese. Il Kosovo non vuole però trascorrere la ripresa solo aspettando il fischio finale, al 49’ palla persa inglese, Berisha si destreggia in area e trova la personale doppietta. Ospiti che insistono e al 54’ hanno un calcio di rigore per fallo di Maguire, dal dischetto Muriqi non sbaglia nonostante Pickford tocchi il pallone. Inghilterra che prova a scuotersi, percussione di Barkley messo giù da Rrahmani, per l’arbitro è rigore che Kane però si fa parare da Muric al 64’, mentre Sterling si schianta contro il palo al 73’.

MONTENEGRO-REPUBBLICA CECA 0-3
Tra Montenegro e Repubblica Ceca nel primo tempo non ci sono gol. La gara si sblocca al 54’ quando sulla punizione di Jankto Soucek anticipa bene tutti di testa. Repubblica Ceca che raddoppia al 58’ grazie al tiro di Masopust dopo un angolo battuto ancora da Jankto, chiude i conti il rigore di Darida in pieno recupero. In classifica Inghilterra prima a 12, Repubblica Ceca seconda a 9.

GRUPPO B

LUSSEMBURGO-SERBIA 1-3
Serbia che passa al 36’ grazie alla rete di Mitrovic che sfrutta al meglio con il colpo di testa il cross perfetto messo in mezzo da Kolarov, palo interno e nulla da fare per Moris. Ospiti che raddoppiano al 55’ quando Milinkovic-Savic prolunga di testa per Radonjic che non sbaglia dal limite dell’area con il destro. Lussemburgo che prova a rientrare in partita al 66’ con la spaccata in area di Turpel, Serbia che però riallunga al 79’ grazie ancora a Mitrovic, letale in area di rigore. Serbia terza a 7 punti, uno in meno del Portogallo, ma con una gara in più già giocata rispetto a CR7 e compagni.

GRUPPO H

FRANCIA-ANDORRA 3-0
Francia in pressione totale su Andorra, con gli ospiti che al 19’ perdono un pallone in avanti, Ikone va dritto per dritto e mette alle spalle della difesa che incerta permette a Coman di arrivare sul pallone e spedire sotto la traversa per il vantaggio. Francia che prosegue nel suo monologo, prima ci prova Giroud, poi al 28’ Griezmann ha l’occasione di raddoppiare dal dischetto per un fallo di San Nicolas, ma l’attaccante del Barcellona si fa respingere la conclusione. Nel finale ancora Francia in avanti con Coman e Varane, all’intervallo però c’è solo un gol di margine su Andorra. Vantaggio che raddoppia al 52’ con il colpo di testa di Lenglet sulla punizione di Griezmann, Francia che continua a spingere e colpisce due traverse con Coman e Moussa Sissoko, prima che Ben Yedder al 91’ con un tocco ravvicinato chiuda ogni discorso.

MOLDAVIA-TURCHIA 0-4
Turchia avanti sulla Moldavia al 37’ con Tosun che su un lancio lungo sorpassa il portiere con un primo tocco morbido volante prima di depositare in rete a porta vuota. Il raddoppio arriva al 58’ con la splendida punizione di Turuc. Calhanoglu entra al 70’, all’80’ invece Tosun cala il tris per la personale doppietta dopo una spettacolare traversa colpita proprio dal centrocampista del Milan. Il poker turco è di Yazici all’88’.

ALBANIA-ISLANDA 4-2
Albania in vantaggio al 32’ con il colpo di testa di Dermaku, all’inizio della ripresa però l’Islanda riprende i padroni di casa con Sigurdsson che pareggia al 47’ con un tocco preciso in area. Albania che reagisce subito e torna avanti al 52’ con Hysaj che in area chiude con il sinistro un triangolo. Islanda che ha ancora la forza di rientrare e pareggiare al 58’ con Sigthorsson che risolve una mischia in area, prima di ritornare in svantaggio al 79’ per la rete di Roshi che rientra con il destro e trova una deviazione sul suo tiro. Albania che trova anche il quarto gol all’83’ con Cikalleshi che di sinistro mette forte sotto la traversa. In classifica comandano Turchia e Francia con 15 punti, Albania che sale a 9, Islanda che resta ferma a 12.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments