Italia, niente Liechtenstein per El Shaarawy:e Piccini

Nell'allenamento post Finlandia provato Sensi in regia e Quagliarella in attacco

  • A
  • A
  • A

Spazio a chi non ha giocato, o ha giocato poco, nell'allenamento post vittoria contro la Finlandia. Gli Azzurri sono scesi in campo alla Dacia Arena di Udine agli ordini di Mancini già con la testa al prossimo impegno di Parma con il Liechtenstein. Il ct ha confermato il 4-3-3 in cui ha provato Sensi in cabina di regia e Quagliarella in attacco, con Pavoletti prima alternativa. Romagnoli schierato come terzino sinistro.

La brutta sorpresa, invece, è lo stop di Stephan El Shaarawy. L'attaccante della Roma ha saltato la seduta e si è dovuto recare in ospedale per sottoporsi ad alcuni controlli medici relativi a un infortunio muscolare a un polpaccio. Non dovrebbe essere nulla di grave, ma lo staff medico della Nazionale ha così deciso di rimandarlo subito a casa. Sarà indisponibile per problemi fisici anche il terzino Cristiano Piccini.

Quanto a Perin, il portiere della Juve è rimasto in gruppo dopo il problema al piede causato da una bottiglietta di acqua. Il giocatore, infatti, non si sarebbe accorto della sua presenza e l'avrebbe calpestata, procurandosi una piccola distorsione.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments