LA GUIDA

Le migliori app per ricaricare l'auto elettrica

Colonnine, metodi di pagamento e mappe: i migliori strumenti per pianificare un viaggio

  • A
  • A
  • A

Si fa presto a dire auto elettrica. Una volta scelto quale tipo di tecnologia abbracciare e capire se e come si ha accesso agli incentivi statali, rimane (almeno) un'ultima cosa da fare: capire come pianificare al meglio gli spostamenti e individuare le colonnine di ricarica più vicine o intorno alla destinazione. Per fare questo, oltre ad affidarsi al software dell'infotainment, ogni guidatore ha a disposizione un buon numero di app per smartphone Android e iOS per facilitarsi il lavoro: vediamole insieme.

 smartphone
Getty Images

1) Plugshare: una delle migliori app, visto che mostra sulla mappa oltre 140.000 colonnine di ricarica sia in Italia che in Europa, importante quindi anche per viaggi fuori dai nostri confini. Il suo punto di forza internazionale si riflette anche nel lato community del software, grazie al contributo degli utenti che caricano foto e recensioni, rendendola costantemente aggiornata.

2) Nextcharge: la particolarità di questa app è che, grazie alla sua app o ad una carta RFID, si può ricaricare la vettura da colonnine (ne vengono segnalate oltre 200.000) di decine di operatori diversi, svincolando così l'utente dall'avere più account (o più carte). Non mancano le funzioni classiche come localizzazione, tipici di veicoli opsitati, verifica dell'energia erogata e costo.

3) Chargemap: applicazione open source, è un'ottima alternativa perché conta sulla forza di una community di oltre 150.000 utenti. Ovviamente disponibili le informazioni di base quali accesso, tipo di ricarica, tipo di connettori e orari.

4) Emobitaly: come Nextcharge, grazie all'app o ad un tessera RFID, gli utenti potranno ricaricare la vettura attraverso operatori diversi. Per pagare si può usare la carta di credito mentre per i clienti con conto prepagato, ci sono due tariffe diverse. Interessante la possibilità, per i gestori delle stazioni, di poter analizzare riscossione di pagamenti e fatturazioni previo pagamento di un canone mensile di 99 euro.

Per i possessori di vetture elettriche c'è un'alternativa in più: le case costruttrici mettono a disposizione app che, oltre a controllare le funzionalità della vettura, servono per pianificare gli spostamenti. È il caso di Tesla ma anche Eq-Ready di Mercedes, Go I-Pace di Jaguer o Ready To Charge (Enelx per Smart).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments