IN BICI

Garda by Bike: la pista sospesa nel vuoto

La pista ciclabile sospesa nel vuoto più bella d’Europa si trova in Italia sul Lago di Garda

  • A
  • A
  • A

Nelle belle giornate anche il mese di settembre offre l’occasione per le gite fuori porta. In questo senso il lago di Garda è una meta perfetta. Non è solamente il lago più grande e visitato d’Italia ma è una vera e propria cornice da sogno facile da raggiungere e soprattutto piena di attrattive. Turisti e cittadini hanno solo l’imbarazzo della scelta: si può trascorrere una giornata di relax sulle splendide spiagge del lago, visitare le caratteristiche cittadine incastonate nelle montagne, concedersi un soggiorno di benessere alle terme o un giorno all’insegna dello sport con un panorama d’eccezione. Ma avete mai pensato di vivere il lago da una prospettiva diversa anche se, forse, non proprio adatta a chi soffre di vertigini?

Dal 2018 infatti sulle rive del Garda è stata inaugurata la Garda By Bike, un itinerario ciclabile a strapiombo sul lago che dalla sponda occidentale si estende nel territorio bresciano attraversando i rinomati comuni di Sirmione, Desenzano del Garda e Lonato del Garda e prosegue verso nord costeggiando la riviera tra i comuni di San Felice del Benaco, Salò e Limone sul Garda.

La pista è sospesa nel vuoto e il progetto prevede la realizzazione di un percorso panoramico di 140 km lungo tutto il perimetro del Garda. Per ora la pista è ancora in costruzione e solamente in parte percorribile. Una volta completati tutti i lavori la Garda By Bike attraverserà ben tre regioni: Lombardia, Trentino e Veneto e rientrerà anche nel percorso della Ciclovia del Sole, la pista ciclabile che percorre tutta l’Italia.

L’obiettivo è creare anche un progetto per una connessione alla rete europea delle piste ciclabili di lunga distanza come gli itinerari EuroVelo 7 e EuroVelo 8.Preparate quindi biciclette e macchine fotografiche: il Garda vi aspetta per una gita fuori porta unica nel suo genere.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments