si ricomincia

Aquabike e F1H2O sono pronte a tornare in Sardegna

Non solo Olbia, c'è l'intenzione di andare anche al sud

  • A
  • A
  • A

Dopo lo stop forzato per il Covid-19 Aquabike e F1H2O sono pronte a ripartire dalla Sardegna. Appuntamento a Olbia per il primo round dell'UIM-ABP AQUABIKE WORLD CHAMPIONSHIP, ma la data è ancora non è nota: le indiscrezioni parlano della prima metà dell'anno con i primi caldi. La carovana H2O Racing, però, è anche al lavoro per raddoppiare l'impegno e correre in una località del sud dell'isola. Non solo moto d'acqua, ma l'idea in cantiere è quella di far disputare anche la prima tappa dell'UIM-F1H2O WORLD CHAMPIONSHIP. Un'occasione importante per dare ancora più prestigio alla Sardegna.

Olbia si conferma capitale dell'Aquabike in Italia: "Siamo molto fieri di ripartire con le nostre attività proprio dalla Sardegna che da anni investe in maniera lungimirante nella promozione turistica attraverso lo sport a livello mondiale - dice Raimondo di San Germano, General Manager Aquabike Promotion  - e vorrei ringraziare non solo i nostri storici 'compagni di viaggio' di Olbia: il Sindaco Settimo Nizzi e l'assessore al Turismo Marco Balata ma in particolare anche l'Assessore Regionale al Turismo Gianni Chessa  che volendo capitalizzare gli investimenti già fatti negli anni passati ha deciso quest'anno di aumentare gli eventi sportivi che contribuiscono a diffondere l'immagine di Regione Sardegna nel mondo".

 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments