VERSO SPAGNA-ITALIA

Italia, nessuna rivoluzione ma Cristante in rampa di lancio

Il centrocampista della Roma provato in allenamento con i titolari: potrebbe fargli spazio uno tra Jorginho, Frattesi o Pellegrini

di
  • A
  • A
  • A

Dopo l'allenamento della domenica, con lavoro di scarico per i titolari di Italia-Albania e partitella per gli altri (contro una formazione giovanile del Borussia Dortmund), Spalletti nella seduta del lunedì ha iniziato a lavorare sulla formazione che dovrà affrontare la Spagna giovedì a Gelsenkichen. Tutti presenti, nessun acciaccato o affaticato. 

Le prime indicazioni del lavoro a porte chiuse suggeriscono che il ct non abbia intenzione di modificare, se non in una/massimo due pedine l'undici utilizzato dal primo minuto nell'esordio di Dortmund. In rampa di lancio c'è Cristante, centrocampista fisico, forte nei duelli aerei e dotato di buone qualità in fase difensiva (cosa che contro la Spagna farà sicuramente comodo). Al momento difficile individuare con certezza chi farà posto al romanista: uno tra Frattesi, Jorginho e Pellegrini.

In attesa di ulteriori verifiche, da non trascurare l'ipotesi di Frattesi in mediana con Barella in posizione più 'alta'. Il centravanti sarà ancora Scamacca. Ha segnato un solo gol in 11 presenze in Nazionale, ma i suoi 19 centri stagionali e la crescita mostrata negli ultimi mesi nell'Atalanta di Gasperini autorizzano Spalletti e i compagni a credere in lui. Parola di Frattesi. "Può segnare in qualsiasi momento. Si diceva sempre che in Nazionale mancasse il numero 9, ma ora lo abbiamo".

 

  • CALENDARIO
  • CLASSIFICA
  • MARCATORI
CALENDARIO
CLASSIFICA
MARCATORI

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti