• Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

Team Ghinzani show a Monza

Soddisfazioni per il team Ghinzani-Arco Motorsport a Monza. In Autodromo una gara-2 con lo show di Segio Campana (Centri Porsche Milano) che ha conquistato il secondo posto partendo dall'undicesima piazza. Bene anche Luca Segù (Centri Porsche Milano) sul gradino più basso del podio. Una gara entusiasmante ed avvincente fino alla fine che ha divertito tutti e che ha appassionato le numerose persone accorse in autodromo per assistere alla gara. Sfortunato Daniele Cazzaniga (Centri Porsche Milano) che termina la sua gara nella sabbia della curva parabolica.

Nella SILVER CUP è ancora Riccardo Cazzaniga (Centri Porsche Milano) a salire sul gradino più alto del podio. A stappare lo Champagne insieme a lui, al terzo posto, Vincenzo Montalbano (Centri Porsche Milano).

>
Bundesliga, i tifosi del Norimberga protestano: palline da tennis in campo

Ci avete rotto le... palline

Singolare protesta dei tifosi del Norimberga contro i posticipi del lunedì

F1, Leclerc debutta sulla Ferrari nei test di Barcellona

La prima di Leclerc

Debutto ufficiale per il monegasco sulla Ferrari

Juve, la rifinitura prima dell'Atletico Madrid

Juve pronta per l'Atletico

La vigilia di Champions per i bianconeri

Sacchi, Lippi e i maestri in panchina

Sacchi, Lippi e i maestri in panchina

I tecnici azzurri nella Hall of Fame italiana

Platini e i suoi eredi: gli stranieri nella Hall of Fame italiana

Platini e i suoi eredi: gli stranieri nella Hall of Fame italiana

Nel 2011 premiato il francese: dopo di lui...

Da Baggio a Totti: i monumenti del calcio italiano

Da Baggio a Totti: i monumenti del calcio italiano

Ecco i mostri sacri della Hall of Fame azzurra

I giornali: martedì 19 febbraio

I giornali: martedì 19 febbraio

La rassegna italiana e internazionale

La Roma soffre ma non sbaglia, 4° posto a un punto

La Roma rimane in scia Milan

Sofferto 2-1 al Bologna all'Olimpico

Dall'insonnia di Ronaldinho fino alla pioggia: le scuse più incredibili del calcio

Dall'insonnia di Ronaldinho fino alla pioggia: le scuse più incredibili del calcio

Ripercorriamo le dichiarazioni che hanno fatto la storia