Yamaha, ecco il Ténéré 700

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
Foto 1
Foto 2
Foto 3
Foto 4
Foto 5
Foto 6
Foto 7
Foto 8
Foto 9
Foto 10
Foto 11
Foto 12
Foto 13
Foto 14
Foto 15
Foto 16
Foto 17
Foto 18
Foto 19
Foto 20
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20

Nuova Ténéré 700: la moto Adventure leggera ed eclettica

Ogni modello Yamaha Adventure è grintoso, prestante e affidabile, oltre ad avere nel proprio DNA lo spirito dell'avventura. Ogni modello Ténéré del segmento Adventure offre ai piloti la possibilità di affrontare viaggi a chilometraggio illimitato, e permette loro di provare un senso di assoluta libertà. Il solo limite è l'immaginazione. La profonda esperienza Yamaha nell'off-road e l'incredibile palmarès di vittorie in pista non lasciano margine ai dubbi. Adesso per Yamaha è giunto il momento di riaffermare la posizione di leader nel segmento Adventure, con la presentazione del nuovo Ténéré 700, un modello pensato senza compromessi, con le specifiche tra le più elevate della categoria, e una delle moto Adventure più entusiasmanti e significative che verranno lanciate da qui a molti anni. Spinto dal bicilindrico fronte marcia CP2 da 698 cc, che ha riscosso un notevole successo, e dotato di un nuovo telaio, Ténéré 700 è progettato per offrire una maneggevolezza e un'agilità off-road al top, con prestazioni velocistiche di tutto rispetto su strada, per una moto Adventure estremamente performante e versatile.

Caratteristiche generali:

• Design on-off road rally, ispirato dal concept T7
• Leggero, compatto, scattante
• Straordinarie prestazioni off-road
• Adatto alla guida in tutte le stagioni
• Potenziale per raggiungere tutte le mete, con un'autonomia di più di 350 km
• Motore potente, fluido, con una grande coppia
• ABS di serie disinseribile per la guida off-road
• Parabrezza e paramani efficaci contro gli agenti atmosferici
• Evolute sospensioni a lunga escursione
• Disponibile in tre varianti di colore

Caratteristiche tecniche principali: 

• Bicilindrico CP2 fronte marcia da 689 cc a 4 tempi
• Nuovo e leggero telaio a doppia culla in acciaio
• Struttura compatta e sella snella, compatta ed ergonomica
• Aggressivo frontale in stile rally con quattro fari e due luci di posizione LED
• Forcella rovesciata con escursione di 210 mm e steli da 43 mm
• Sospensione posteriore monocross regolabile in remoto e 200 mm di corsa
• Strumentazione compatta in stile rally e manubrio a sezione conica
• Leggeri cerchi a raggi da 21 pollici e 18 pollici con gli pneumatici Pirelli Scorpion Rally STR
• Serbatoio da 16 litri di capacità per un'autonomia di oltre 350 km
• Strumentazione multi funzione compatta, in stile rally
• ABS disattivabile con pulsante dedicato
• Plexi e paramani per proteggere il pilota dagli agenti atmosferici

>
Parma, colpo a Udine

Parma, colpo a Udine

I ducali passano 2-1 al Friuli grazie a un super-Gervinho

Inter-Sassuolo 0-0, le foto della partita

Il Sassuolo frena l'Inter

A San Siro finisce pari a reti inviolate

Psg, brutto infortunio per Verratti: caviglia ko

Verratti, caviglia ko

Il centrocampista subito all'ospedale

Foto Inter.it

San Siro contro il razzismo

Speciale coreografia contro il Sassuolo

Serie A, Roma-Toro 3-2: le foto

Roma, tris per la Champions

Ci pensa ElSha: Toro battuto 3-2 all'Olimpico

Sci, discesa Wengen: che botto per Buzzi

Che botto per Buzzi

L'italiano dopo il traguardo sbatte contro le barriere

Williams-Yastremska (Afp)

Serena consola la Yastremska

Bel gesto dell'ex numero 1 al mondo

La Champions si fa arancione: ecco il pallone della finale

La Champions si fa arancione

Svelato il pallone della finale di Madrid

Fognini, è maledizione Carreño-Busta

Fognini, è maledizione Carreño-Busta

Il ligure saluta gli Australian Open