MV Agusta, il primo sguardo alla Superveloce 800

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
Foto 1
Foto 2
Foto 3
Foto 4
Foto 5
Foto 6
Foto 7
Foto 8
Foto 9
Foto 10
Foto 11
Foto 12
Foto 13
Foto 14
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14

La storia è memoria e allo stesso tempo sguardo verso il futuro. MV Agusta affonda le sue radici nella gloriosa epopea delle competizioni: 37 titoli mondiali, vittorie leggendarie, sfide ai limiti dell’impossibile. Emozioni che hanno contribuito a creare il mito della Meccanica Verghera.  

MV Agusta Superveloce 800 debutta all’EICMA in forma di concept, anticipando il modello che verrà prodotto in serie nella seconda metà del 2019. Per le sue caratteristiche tecniche ed estetiche la Superveloce 800 si candida a diventare uno dei modelli più eclettici e originali nella storia dell’azienda.
Le linee della Superveloce 800 interpretano in chiave vintage e contemporanea i contenuti stilistici della storia MV Agusta. La carenatura in fibra di carbonio aderisce come una seconda pelle alle forme snelle e funzionali del motore e del telaio. Il cupolino dal taglio classico non nasconde le suggestioni anni Settanta, evidenziate anche dalla colorazione gialla del plexiglass e del vetro posto a protezione del gruppo ottico. Quest’ultimo è un pregiato elemento poliellissoidale full LED bi-funzione. La luce di posizione, anch’essa a LED, è integrata nel supporto della nuova strumentazione. Il codino sfuggente e leggero appoggia su un telaio di supporto inedito e ha una connotazione minimal consentendo all’utente la trasformazione da monoposto a biposto. Trova la sua sintesi nel gruppo ottico posteriore circolare a LED, elegante e compatto, oltre che del tutto inedito.

Ciclistica, motore e impianto frenante sono derivati dalla velocissima MV Agusta F3 800, con opportuni adattamenti che ne valorizzano le prestazioni anche sulla nuova Superveloce 800. Il motore sarà completamente rimappato, per valorizzarne le eccellenti caratteristiche di erogazione, senza escludere l’ipotesi di un incremento della potenza massima. L’intero impianto di scarico è stato riprogettato secondo lo schema 3 in 1 in 3, con i silenziatori collocati in modo asimmetrico: due sono sul lato destro, uno sul lato sinistro, a rievocare soluzioni tecniche ed estetiche ben presenti nella storia MV Agusta.

Dalla supersportiva F3 800 è ricavata la posizione in sella e quindi le quote di sella, manubrio e pedane, nel segno dell’ergonomia votata alla massima efficacia nella guida. Le pedane regolabili permettono di adattare la posizione, garantendo il perfetto inserimento del pilota nel veicolo. La facilità d’uso dei comandi al manubrio e a pedale si sposa con la chiarezza d’impatto e di visione della nuova strumentazione TFT con grafica dedicata e molte nuove funzionalità. Il tappo del serbatoio è stato appositamente disegnato, al pari della caratteristica cinghia di cuoio che incolla davanti e dietro il serbatoio al telaio.

La nuova MV Agusta Superveloce 800 entrerà in produzione nella sua veste tecnica ed estetica definitiva nella seconda metà del 2019.

>
Scarpa d'Oro, Messi prende il largo

Scarpa d'Oro, Messi vola via: sul podio c'è Quagliarella

La Pulce prende il largo grazie alla tripletta al Betis

L'Italia veste Armani

L'Italia veste Armani

Firmato dalla Figc un accordo quadriennale con lo stilista per le divise di Nazionale maggiore, Under 21 e femminile

Panathinaikos-Olympiacos (Ansa)

Invasione, coltelli e scontri con la polizia: sospeso il derby di Atene

Al 72' l'arbitro interrompe Panathinaikos-Olympiacos: il fumo dei lacrimogeni lanciati dagli agenti per disperdere gli ultrà locali è entrato nello stadio

Messi, ovazione del pubblico avversario

Occhi sgranati, mani nei capelli, standing ovation. È il Messi show: "Non mi era mai successo"

Ovazione del Benito Villamarín per il fenomeno blaugrana dopo la favolosa tripletta

I giornali: 18 marzo

I giornali: 18 marzo

Lo sport sui quotidiani italiani ed esteri

I migliori meme su Milan-Inter

D'Ambrosio il vero pistolero, Kessie e Biglia finiscono sul ring

I meme più divertenti dopo Milan-Inter: Skriniar si mette in saccoccia sia Piatek che Cutrone

Milan-Inter, le coreografie di San Siro

Inferno Milan, l'Inter ricorda Belardinelli: le coreografie a San Siro

Tifosi rossoneri e nerazzurri si sfidano per il derby: spettacolo sugli spalti