• Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

MV, ecco Dragster 800 RR

DESIGN

La nuova Dragster 800 RR propone sul piano stilistico una sostanziale evoluzione. Fin dal parafango anteriore, ora caratterizzato da supporti laterali in alluminio, la ricerca della qualità e dell’originalità tipiche di ogni MV Agusta appare evidente. L’avantreno racchiude numerose novità tecniche, a partire dai semi manubri, regolabili nell’angolazione con grande semplicità. Nella zona centrale è ricavato un supporto, progettato dal Centro Ricerche Castiglioni, che integra nella testa di sterzo l’ammortizzare regolabile, introducendo una soluzione tecnica inedita. La strumentazione digitale, particolarmente curata nella grafica e nella leggibilità, è valorizzata da una cover specifica, impreziosita da due gusci in alluminio. Alluminio anche per il tampone del serbatoio, che si distingue per l’incisione laser del logo MV Agusta. Il gruppo ottico anteriore integra ora un guida luce, che contribuisce a caratterizzarne la firma luminosa, immediatamente riconoscibile anche a distanza. Il codino è completamente nuovo, a partire dal telaio di supporto. Il gruppo ottico posteriore a LED contraddistingue e ridefinisce il design della moto: dal doppio elemento del passato si passa a un elemento singolo, che per forma e sviluppo nello spazio appare connotato da una spiccata tridimensionalità. L’inserimento di uno scenografico guida luce valorizza ulteriormente il nuovo disegno, impreziosendo e rendendo unica l’immagine della Dragster 800 RR. La parte posteriore della sella, ridisegnata nel suo complesso, riprende i colori della carenatura. Il portatarga è inedito, gli indicatori di direzione ora hanno sorgenti luminose a LED. Un’altra soluzione stilistica e funzionale che caratterizza la nuova Dragster 800 RR riguarda le pedane del passeggero, sostanzialmente a scomparsa. Il fulcro è ricavato su una staffa fissata alle piastre laterali del telaio, ruotano in pochi istanti dalla posizione ritratta a quella estesa. Nella posizione di partenza si apprezza l’estrema linearità del codino, in quella di supporto al passeggero è evidente l’integrazione nel design complessivo.

MOTORE

Il motore tre cilindri deriva strettamente da quello sviluppato per la Brutale 800 RR, oggetto di numerosi interventi tecnici che hanno permesso l’omologazione Euro 4 e al contempo contribuito a ottenere significativi incrementi dell’affidabilità e delle prestazioni. Tutto questo nonostante l’omologazione Euro 4 imponga emissioni ridotte del 50% e rumorosità abbattuta del 48% rispetto all’Euro 3. Il tre cilindri in linea è fissato al telaio tramite un nuovo punto di ancoraggio: questa modifica ha permesso di incrementare la rigidità flessionale, a vantaggio della già eccezionale dinamica di guida della Dragster 800 RR. Tra i principali interventi tecnici figurano l’introduzione di un nuovo contralbero, la primaria ridisegnata, il nuovo profilo delle camme di aspirazione e le valvole riprogettate. Il cambio è completamente nuovo: lo sforzo sulla leva è diminuito, la rapidità degli innesti è cresciuta, per un’azione ancora più efficace e fluida. Novità anche per i collettori di scarico e i silenziatori, questi ultimi schermati da nuove paratie in alluminio anodizzato e spazzolato. Sul fronte del comfort acustico i coperchi motore contribuiscono ad attenuare la rumorosità ad alta frequenza, offrendo al contempo adeguata protezione in caso di urti o cadute.

ELETTRONICA

La gestione elettronica del tre cilindri tramite il sistema integrato MVICS, sviluppato da MV Agusta con tecnologia proprietaria, è stato perfezionato nelle logiche d’azione in modo da ottenere significativi incrementi differenziali nella funzionalità e nell’accuratezza d’intervento. L’efficacia del Ride By Wire è cresciuta, a beneficio della facilità di gestione. Le mappe motore sono inedite, appositamente programmate per la nuova Dragster 800 RR. Oltre alle tre mappe definite dal costruttore è possibile personalizzarne una, intervenendo sulla regolazione di parametri come la risposta dell’acceleratore, il limitatore di giri, la sensibilità del comando del gas e il freno motore. Il controllo di trazione su otto livelli è stato profondamente rivisto, affinandone le modalità d’azione su tutti i livelli. Il sistema di cambiata assistita EAS 2.0 “up and down” è stato ulteriormente perfezionato per incrementare il piacere di guida. La ricca dotazione elettronica di serie è completata dall’immobilizer, che garantisce il riconoscimento della chiave.

GAMMA COLORI

La nuova MV Agusta Dragster 800 RR è proposta in due combinazioni grafiche: la prima con colorazione grigio lucido accoppiata al grigio opaco e al giallo fluo; la seconda con base bianca perlacea, accostata a sezioni in grigio antracite opaco e con inserti in rosso fluorescente.

>
Al Giro d'Italia è il giorno di Benedetti

Al Giro è il giorno di Benedetti

Il gregario si impone nella tappa da Cuneo a Pinerolo

Vettel, AFP

F1, inizia il weekend più glamour

Giovedì di libere a Monte Carlo, per il sesto appuntamento mondiale dell'anno

Dovizioso, IPP

Dovi in pista con Audi

Il pilota Ducati ha testato la vettura con cui correrà un round del DTM

Formula E, Vergne sfila a Cannes

Vergne sfila a Cannes

Il pilota di Formula E sul lungomare in occasione del Festival

Tutto il paddock della F1 per Niki Lauda

Il paddock per Niki

Sulle monoposto e nei box spuntano le dediche per il pilota austriaco

Charles e Seb, dediche speciali

Charles e Seb, dediche speciali

Jules Bianchi, Hervé Leclerc e Niki Lauda omaggiati dai piloti della Ferrari

Un murales per De Rossi

Un murales per De Rossi

E' comparso nella notte a Testaccio. Scritta contro Pallotta

La Formula E al festival di Cannes con "And we go green"

La Formula E al festival di Cannes

Presentato il documentario "And we go green"

Roma, ecco la nuova maglia

Roma, ecco la nuova maglia

Verrà indossata in occasione della gara di domenica contro il Parma