• Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Ufficio Stampa

Foto 2

Ufficio Stampa

Foto 3

Ufficio Stampa

Foto 4

Ufficio Stampa

Foto 5

Ufficio Stampa

Foto 6

Ufficio Stampa

Foto 7

Ufficio Stampa

Foto 8

Ufficio Stampa

Foto 9

Ufficio Stampa

Foto 10

Ufficio Stampa

Foto 11

Ufficio Stampa

Foto 12

Ufficio Stampa

Foto 13

Ufficio Stampa

Foto 14

Ufficio Stampa

Foto 15

Ufficio Stampa

Foto 16

Ufficio Stampa

Foto 17

Ufficio Stampa

Foto 18

Ufficio Stampa

Foto 19

Ufficio Stampa

Foto 20

Ufficio Stampa

Foto 21

Ufficio Stampa

Foto 22

Ufficio Stampa

Foto 23

Ufficio Stampa

    La Kawasaki ZZR 1400 raddoppia

    Kawasaki fa un ulteriore passo in avanti con la sua iconica ZZR1400 e presenta 2 modelli rivisti per il 2016. Interessanti upgrade sulle moto ed entrambe conformi alla normativa Euro 4 senza alcuna perdita di potenza. La ZZR1400 e la ZZR1400 Performance Sport, già moto di riferimento per accelerazione e performance, sono state ulteriormente perfezionate con modifiche a telaio e motore. Potenza e coppia da prima della classe, incredibile versatilità per una rilassante guida quotidiana o prestazioni mozzafiato sulle strade più tortuose. Per rispettare la nuova norma anti-inquinamento Euro 4, sono stati modificati i parametri della centralina, è stato aggiunto un sistema di filtraggio dei vapori benzina e rivisto l’impianto di scarico il mantenendo inalterata la curva di potenza del suo motore da 1,441cc. Per “leggere” meglio l’aumento della velocità ed il numero di giri, è stata aggiornata la strumentazione con nuovi quadranti e display LCD che ne migliorano la visibilità di giorno e di notte. Il modello Performance Sport, già ricco di componenti speciali, è stato ulteriormente migliorato, con nuove pinze monoblocco Brembo M50 abbinate ad una pompa freno radiale sempre della Brembo con tubi in treccia. Mono ammortizzatore Öhlins TTX39 con setting dedicato e scarichi Akrapovic.

    >
    La Champions si fa arancione: ecco il pallone della finale

    La Champions si fa arancione

    Svelato il pallone della finale di Madrid

    Fognini, è maledizione Carreño-Busta

    Fognini, è maledizione Carreño-Busta

    Il ligure saluta gli Australian Open

    I giornali: 19 gennaio

    I giornali: 19 gennaio

    La rassegna stampa dei quotidiani italiani ed esteri

    Higuain, l'ultimo dei "maledetti": via dalla Juve ed è flop

    Addio alla Juve e tutto va male

    Higuain è in buona compagnia

    MotoGP, la presentazione Ducati di Neuchatel

    Ducati si presenta

    A Neuchatel tolti i veli alla Desmosedici 2019

    MotoGP, ecco la Ducati per il 2019

    La sfida della Ducati

    Presentata la squadra MotoGP con Dovizioso e Petrucci

    Sci: welcome back Lindsey Vonn

    Welcome back Lindsey

    La Vonn è tornata a gareggiare a Cortina

    Genoa-Milan, striscioni di protesta in città

    Genoa, protesta in città

    Cinque striscioni contro Genoa-Milan di lunedì alle 15

    Fenomeni, rimpianti, bidoni: i brasiliani dell'Inter

    Fenomeni, rimpianti, bidoni: i brasiliani dell'Inter

    Brazao è l'ultimo di una lunga serie di giocatori verdeoro in nerazzurro