ESEMPIO VIRTUOSO

Ussuri Bay: la spiaggia di vetro più bella del mondo

Da discarica di vetro sovietica a zona marina protetta

  • A
  • A
  • A

Da piccoli giocando sulla spiaggia in riva al mare si faceva a gara con gli amici a chi trovava la pietrina di vetro più particolare e colorata. Nell’estremo oriente della Russia, nella regione siberiana di Promorsky, si trova Ussuri Bay, una spiaggia composta interamente da questi sassolini di vetro levigati.

Conosciuta anche come la spiaggia di Steklyashka o Glass Beach, quella che oggi è definita una delle spiagge di vetro più belle del mondo in epoca sovietica era una vera e propria discarica di vetro, ceramiche e porcellane. Madre Natura, però, nel corso del tempo è riuscita a trasformarla in una delle baie più spettacolari che ormai costituisce un’attrazione turistica a tutti gli effetti. Con il passare degli anni le onde e gli agenti atmosferici hanno levigato e trasformato incessantemente il vetro di bottiglie di vodka, vino e birra in milioni di sassolini colorati, convertendo così la zona da off limits ad area balneabile.

Dopo essere stata inaccessibile per decine e decine di anni, oggi la spiaggia è una zona marina protetta ed è l’esempio perfetto di come la natura sia stata in grado di trasformare un disastro ambientale causato dall’uomo in un luogo di bellezza unico nel suo genere. Da ogni parte del mondo i turisti vengono ad ammirare questo spettacolo: in estate le miriadi di schegge di vetro smussate brillano tra la sabbia scura di origine vulcanica mentre in inverno spiccano tra la neve della spiaggia.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments