SEAT

La macchina ci salverà la vita

  • A
  • A
  • A

La macchina che ti avvisa se sei stanco? E' sempre più realtà. Tra gli sviluppi della mobilità del futuro c'è anche questo. Intelligenza artificiale al servizio di una guida più sicura. Palpebre, sguardo, posizione della testa... Un algoritmo analizza la mimica del conducente, allertandolo in caso di distrazioni o
sonnolenza. E, con un semplice pulsante, potremo regolare il livello di trasparenza o oscurare totalmente i vetri grazie a diversi tipi di pellicola plastificata con
molecole che reagiscono a un impulso elettrico, lasciando passare più o meno luce. Il sistema è inoltre in grado di rilevare l’utilizzo di telefono cellulare o il mancato allacciamento della cintura di sicurezza. SEAT, insieme alla start up Eyesight Technologies, lavora per adattare questo sistema di supervisione alle proprie vetture. Secondo un’analisi della Commissione Europea, il 36% delle collisioni è dovuto a distrazioni o stanchezza del conducente nei tre secondi precedenti. Il sistema, oltre alla sicurezza, potrà servire a identificare il conducente, adattando elementi come temperatura e regolazione degli specchietti retrovisori in
base alle sue preferenze. La mobilità del futuro, oltre alla svolta elettrica, sarà sempre più sicura e a misura di utente. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments