DELUSIONE SPADA

Tokyo 2020, Fichera: "Le critiche ci stanno ma basta attacchi sul professionismo"

L'azzurro della spada dopo il ko nei quarti: "Ci lecchiamo le ferite ma non tollieriamo più certi attacchi"

  • A
  • A
  • A

Marco Fichera, a nome di tutta la squadra di spada maschile azzurra, commenta l'eliminazione ai quarti di finale contro la Russia: "Oggi possiamo solo leccarci le ferite, prenderci le critiche e andare avanti. Ma chiedo a tutti di non mettere in discussione quello che questi quattro atleti hanno messo in cinque anni di attività". Il 27enne di Acireale continua: "Il risultato è deludente le critiche ci stanno e noi le accettiamo, ma non accettiamo più, neanche da perdenti oggi, le critiche che leggiamo e abbiamo letto in questi giorni sul nostro professionismo. Questo non lo tolleriamo piu'".

Getty Images
Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments