parla malagò

Pechino 2022, Malagò: "Per Fontana contano i risultati. Goggia-Brignone, finisce qui"

Il presidente del Coni: "La situazione di Arianna non è normale ma succede in tutto il mondo. Basta polemiche nello sci"

  • A
  • A
  • A

"Da tempo Arianna ha avuto una gestione del suo avvicinamento, delle sue tappe che l'hanno portata a Pechino autonoma. È normale? No. Ne ho parlato tante volte con lei, sa perfettamente quanto le sono stato vicino ma non sarà né il primo né l'ultimo caso nello sport, non solo italiano, ma anche mondiale, che ci sono delle visioni diverse fra la singola atleta e la Federazione. Quello che conta sono i risultati". Lo ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò, sui rapporti turbolenti fra Arianna Fontana e la Fisg. "Quello che Arianna ha fatto è monumentale, il resto passa in secondo piano", ha concluso.

malagò
© ansa

"Oggi Federica Brignone ha vinto una medaglia strepitosa e complicatissima. Sofia Goggia sappiamo tutti quello che ha fatto. Tra 48 ore c'è una gara importante (il team event, ndr), dove ci giochiamo molto. Non mi sembra giusto aggiungere nulla e mi auguro che lo facciano anche loro. No ad altre puntate, non fa onore a nessuno" ha concluso Malagò commentando le parole di Maria Rosa Quario, mamma della Brignone, sulla Goggia ("Il suo infortunio non può essere grave come dice, non si torna in pista dopo 23 giorni. È egocentrica, lei e mia figlia mai state amiche").

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti