VERSO ITALIA-SVIZZERA

Italia, Mancini: "Verratti in gruppo da 3-4 giorni, sta bene. E' pronto? Vediamo..."

Il ct alla vigilia del match con la Svizzera: "Massima concentrazione, ma ragazzi abituati a queste partite"

  • A
  • A
  • A

Dopo la splendida prestazione contro la Turchia c'è ora l'ostacolo Svizzera da superare, passaggio chiave per il cammino dell'Italia in questo Euro2020 in cui è lecito concedere grande fiducia a una nazionale ricca di talento, capacità e voglia. Un mix nato dal lavoro di Roberto Mancini, ct che ha ridato orgoglio al team azzurro: "Il nostro obiettivo chiaramente la qualificazione - ha dichiarato oggi il Mancio - sapendo che la partita che dobbiamo giocare è sempre la più dura. La Svizzera gioca bene, ha un bravo allenatore, esperto. Sarà insomma una partita dura. All'esordio c’era un po’ di pressione, la concentrazione deve essere massima sempre. I ragazzi sono abbastanza esperti, hanno giocato tante partite così: sanno cosa li aspetta, ma hanno giocato decine di queste partite".

Parole concesse ai microfoni di Sky poco prima della partenza per Roma alla vigilia della seconda partita in calendario mercoledì sera. Oggi ultimo allenamento vero e proprio prima della rifinitura di domani. Pochi i dubbi nella testa di Mancini, con Toloi in vantaggio su Di Lorenzo visto il forfait di Florenzi. Ci sarà anche Berardi, pronte le eventuali alternative, Belotti e Chiesa: "Non è che uno è l’alternativa all’altro… Io credo che se dovesse giocare Chiesa, o non dovesse giocare Belotti in attacco, non cambierebbe molto. Sono tutti bravi e sanno tutti cosa devono fare". Per quanto riguarda Verratti serve ancora un po' di pazienza: "Sta abbastanza bene, sono già 3-4 giorni che si allena con la squadra, sta bene. Vediamo...”. Infine una battuta su messaggio portafortuna di Lino Banfi: "Oronzo Canà? Lui è avanti anni luce, ha preso 110 e lode con il 5-5-5".

Europei

  • CALENDARIO
  • CLASSIFICA
  • MARCATORI
GIORNATA
CLASSIFICA
MARCATORI
Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments