I PROTAGONISTI

Italia, Locatelli show: "Un po' di follia sul primo gol, mi godo la serata"

L'uomo partita: "Sono orgoglioso, è un gruppo fantastico". Acerbi: "Sognare non costa nulla"

  • A
  • A
  • A

Con la sua doppietta ha deciso la sfida contro la Svizzera e mandato l'Italia agli ottavi di Euro 2020, per Manuel Locatelli una serata da uomo partita: "Me la voglio godere - ha commentato a fine partita -, sono orgoglioso e questo gruppo è fantastico. Primo gol? Un pizzico di follia, di solito non accompagno mai così l'azione. E' stato bellissimo con l'assist del mio amico Berardi. Sono felice di essere qui, ho lavorato tanto".

"Il primo gol è stato bellissimo e lo dedico alla mia fidanzata e ai miei genitori - ha continuato Locatelli -. Il secondo gol è per tutti i tifosi che hanno sofferto. Di solito non accompagno così l’azione ma ho avuto un pizzico di follia e ho chiuso l’azione. Il futuro? Non voglio farmi troppi viaggi mentali. Mi godo la serata”.

ACERBI: "SOGNARE NON COSTA NULLA"
Francesco Acerbi, subentrato all'infortunato Chiellini, ha parlato ai microfoni di Rai Sport dopo il successo contro la Svizzera: "Non ho avuto neanche il tempo di fare riscaldamento. Ero già pronto. Devi stare sul pezzo per aiutare la squadra. Chi entra fa bene e questa è la forza del nostro gruppo. E questo si è visto stasera. Continuiamo a vincere. Cerchiamo sempre di attaccare e difendere da squadra perchè così subisci pochi gol e ne fai tanti. Questo è il nostro gruppo, è da tante partite che facciamo così". Poi un po' di ambizione per questo Europeo: "Il gruppo fa la differenza sempre. Noi abbiamo i singoli e il gruppo. Ci sono tre-quattro squadre più attrezzate ma noi abbiamo qualcosa in più nell'aria. Sognare non costa nulla".

BERARDI: "ABBIAMO UN TRIDENTE FORTE"
“Io e Manuel ci conosciamo benissimo, è stato bravo a darmi la palla e a continuare l’azione. Sono contentissimo per lui, ha fatto una grande partita e questo gruppo è fantastico, abbiamo portato a casa tre punti fondamentali. Noi ogni partita cerchiamo di dare il 100%, ora arriva una partita importante e cercheremo di fare bene e vincere. Allenandoci in settimana cerchiamo di migliorarci. Davanti ci sono campioni come Immobile, Insigne, Belotti, Chiesa, siamo tutti forti e chi gioca fa bene”.

BARELLA: "BATTERE ANCHE IL GALLES DAREBBE FIDUCIA"
Nicolò Barella, ai microfoni della Rai, commenta la netta vittoria contro la Svizzera: “In campo si vede che il gruppo è compatto, c'è una bellissima atmosfera in campo e fuori. Riusciamo a vincere e convincere. Non è detto che esca Locatelli per Verratti, posso uscire anche io (ride, ndr). Chiunque giochi fa bene, tutto questo in campo ci aiuta. Con il Galles la giocheremo per vincere, questa è la nostra mentalità e sarebbe un’iniezione di fiducia vincerle tutte. Questo è il miglior Barella? Le valutazioni le fate voi, io cerco di aiutare la squadra e mi fa piacere che segnino i miei compagni, non mi serve fare gol per essere felice”.

IMMOBILE: "VITTORIA DEDICATA AI RAGAZZI DI ARDEA"
Dedica speciale per Ciro Immobile. Al termine del match vinto oggi contro la Svizzera, l'attaccante dell'Italia ha voluto abbracciare a nome del gruppo, attraverso le telecamere di Rai Sport, le famiglie dei due ragazzini uccisi ad Ardea: "Ci tenevo a nome mio e di tutta la squadra dedicare la vittoria e il gol a Daniel e David, due angeli che non sono più con noi. Stiamo ancora a raccontare cose che non devono succedere. E' doveroso mandare un abbraccio ovunque essi siano. Avremmo voluto partecipare anche al funerale ma per questione di 'bolla' non abbiamo potuto. Ci stringiamo attorno a questo lutto devastante e quello che potevamo fare in campo lo abbiamo fatto. E' doveroso".

Europei ora per ora
Vedi tutte

Europei

  • CALENDARIO
  • CLASSIFICA
  • MARCATORI
GIORNATA
CLASSIFICA
MARCATORI
Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments