Emtb

In bici con Bosch: pedalare con la tecnologia

Motore più performante e un ciclocomputer all'avanguardia

di
  • A
  • A
  • A

Paesaggio migliore non c'era per testare le novità Bosch legate al mondo eBike. Tra le nevi della Val Ferret, ai piedi del Monte Bianco, siamo saliti in sella a una eMTB che ci ha davvero stupito per le sue prestazioni. Potenza e tecnologia unite insieme per creare un vero gioiello all'avanguardia. La spinta del motore Performance Line CX ci ha lasciato, infatti, senza parole. I numeri sono lì a testimoniarlo: coppia massima a 85 Nm. In modalità turbo una vera e propria "fucilata" per arrampicarsi anche sui terreni più impervi. Nonostante la potenza, l'erogazione è dolce e piacevole: un aiuto fondamentale per le gambe. 

Snello e compatto nella sua struttura con un peso di soli 2,9 kg che lo rende ancora più efficace. Il motore più estremo della gamma Bosch. Quattro le modalità di viaggio: Turbo, come detto, eMTB, Tour ed Eco, utile per rientrare a casa quando l'autonomia scarseggia. 

Al motore si aggiunge il ciclocomputer Nyon che non ha nulla da invidiare a quelli delle auto. Tutto touch e utilissimo, con pure il navigatore per non perdersi mai. Tantissimi i dati che vengono raccolti con anche il controllo fitness che calcola il consumo di calorie e può essere collegato a un cardiofrequenzimetro. Naturalmente tutto condiviso in tempo reale pure sull'app eBikeConnect per avere uno storico. Questione anche di sicurezza con la funzione eLock per parcheggiare la bici con più tranquillità: quando il ciclocomputer viene rimosso, si disattiva anche il supporto del motore alla pedalata.

Insomma, ci sono tutti i comfort possibili per una piacevolissima pedalata, ma attenzione: non azzera la fatica.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments