IL PROGETTO

"Green Storytellers", la prima serie tv sostenibile

Sulla piattaforma Infinity il primo programma TV sull'ambiente finanziato interamente grazie ad una Campagna di Crowdfunding

  • A
  • A
  • A

Voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation, è il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini: raccontare storie girando l'Italia in un viaggio a impatto zero, denominatore comune le scelte ecosostenibili dei protagonisti delle stesse. Progetto che ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di centinaia di persone, dal Nord al Sud della Penisola, che hanno deciso così di sostenere attivamente la produzione: raggiunto il target di raccolta (50% del budget) è quindi stato cofinanziato per la restante parte da Infinity.

Dal racconto di chi si impegna salvare le tartarughe marine in difficoltà, a chi sceglie di non usare la macchina in città, da chi difende la montagna a chi ricicla i tessuti, otto episodi per parlare di azioni concrete e quotidiane con la tutela dell'ambiente come primo pensiero.

Insieme all'associazione di volontariato Plastic Free per raccogliere tonnellate di rifiuti fra Lido di Volano e il Delta del Po o per assistere alla liberazione di due tartarughe salvate dal Centro Recupero Tartarughe Marine di Calimera (LE).

Imparare a camminare a passo d’asino, ascoltando il ritmo della natura e scoprendo come sia possibile trovare pace e serenità a pochi passi da casa. Tutti temi trattati da Green Storytellers, come il fatto che il senso di comunità può dare vita a un'economia sostenibile: insieme a Chiara e Carlo, animatori di Comunità Frizzante, per realizzare una bibita gassata tutta nuova, raccogliendo erbe e frutti spontanei sui pendii della Vallagarina.

Una Serie TV per vivere un’avventura irripetibile e conoscere chi ha deciso con creatività e coraggio semplicemente di salvare il Pianeta.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments