IN GRECIA

Grecia, Stampalia diventerà isola a zero emissioni: solo mobilità elettrica

È formalmente partito il progetto di trasformare una piccola isola dell'Egeo in "oasi" di mobilità elettrica

  • A
  • A
  • A

Milletrecento anime che diventano (di norma, in epoca pre Covid) oltre 70mila con l'arrivo dei turisti. Qui, a Stampalia, isola greca del Dodecanneso vicino a Kos, si sperimenta il futuro. Come? In elettrico. L'accordo tra il governo e il Gruppo Volkswagen prevede di lavorare sulla visione di “come potrebbe essere il resto del mondo tra venti o trent'anni”. Il progetto prevede un sistema di trasporto nuovo con servizi di mobilità digitali, compreso il ride sharing completamente elettrico attivo tutto l’anno, incrementando il trasporto su autobus (elettrici)

Una Smart Green Island: “Il trasporto elettrico e un piano d’azione olistico, green e sostenibile avranno un impatto positivo nella vita di tutti i giorni per gli abitanti dell’isola - sono le parole del viceministro degli esteri greco Konstantinos Fragogiannis.  Insieme a un sistema di trasporto pubblico pionieristico, trasformeremo idee futuristiche in realtà”,

Il protocollo per trasformare l'isola in un prototipo della mobilità elettrica è stato firmato nei giorni scorsi. I veicoli circolanti saranno unicamente elettrici, tra auto, scooter, e-bike. I punti di ricarica circa 230, quasi uno ogni quattro mezzi, sia pubblici che privati, alimentati da fonti di energia eolica e solare. In totale, circa 1.000 veicoli elettrici andranno a sostituire i 1.500 attualmente circolanti con motore a combustione.

Vero che la scelta di un'isoletta potrebbe essere letta come un progetto "facile", considerando le dimensioni (meno di 100 km quadrati) , ma resta un'iniziativa molto apprezzata, seppur non pionieristica: lo ha già fatto Renault al largo delle coste di Francia e Portogallo.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments