Australian Open: brilla Fognini, Giorgi a casa

Il ligure stende Feliciano Lopez, la marchigiana battuta dalla Bacsinszky. Avanti Djokovic e Karlovic

Ottima partenza agli Australian Open per Fabio Fognini che batte in tre set lo spagnolo Feliciano Lopez e raggiunge Lorenzi e Seppi al secondo turno del primo Slam stagionale. Il cemento di Melbourne è però indigesto a Camila Giorgi che perde in tre set dopo due ore e mezza di battaglia con la svizzera Timea Bacsinszky. Esordio vincente anche per Novak Djokovic che travolge un Fernando Verdasco fin troppo arrendevole.

Fabio Fognini parte bene agli Australian Open e raggiunge al secondo turno i connazionali Seppi e Lorenzi. Il ligure di Arma di Taggia, apparso solido e molto concentrato, ha travolto in tre set 7-5, 6-3, 7-5 in due ore e tre minuti il mancino spagnolo Feliciano Lopez, numero 28 del seeding e contro cui Fognini aveva perso i due precedenti agli Us Open 2015 e a Wimbledon 2016. Prossimo avversario del ligure sarà il talentuoso ma discontinuo francese Benoit Paire che ha approfittato del ritiro del tedesco Tommy Haas: in parità, 2-2, i precedenti tra Fognini e il transalpino numero 47 Atp.

Già finita l'avventura australiana per Camila Giorgi, eliminata dalla svizzera Timea Bacsinszky. La 25enne di Macerata si è arresa all'elvetica, numero 15 al mondo, in tre set 6-4, 3-6, 7-5 dopo due ore e mezza di battaglia: l'azzurra è stata brava nel terzo e decisivo set a rimontare da 5-2 a 5-5, poi non ha concretizzato un paio di chance per strappare il servizio all'avversaria e così l'elvetica ha conquistato il successo nel 12esimo game. Al secondo turno nel tabellone femminile resta in corsa soltanto Sara Errani della truppa italiana.

Supera il primo turno in scioltezza Novak Djokovic: il serbo batte fin troppo facilmente in tre set 6-1, 7-6, 6-2 in meno di due ore e mezza lo spagnolo Fernando Verdasco che lo aveva impegnato seriamente nell'ultima semifinale a Doha. Ora Nole dovrà sfidare al secondo turno l'uzbeko Istomin. Avanzano anche Dimitrov, Monfils e Ferrer mentre il gigante Ivo Karlovic ha la meglio sull'argentino Zeballos dopo una maratona di 5 ore e 22 minuti conclusa al quinto set, vinto 22-20 dal croato.

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X