Atp Miami: la finalissima è Djokovic-Murray

Vittorie in due set per il serbo contro Isner e per lo scozzese contro Berdych: domenica l'ultimo atto a Key Biscayne

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Murray, foto afp

Saranno Novak Djokovic e Andy Murray a giocarsi il titolo al torneo Atp di Miami. Il serbo sconfigge 7-6, 6-2 il padrone di casa John Isner e raggiunge in finale lo scozzese, che regola con un doppio 6-4 Tomas Berdych. Quella di domenica sarà la 32esima finale in carriera in un Master 1000 per il fenomeno di Belgrado, ma Murray ha già vinto il titolo in due occasioni e cerca il tris nella rivincita della finale degli Australian Open

Pressoché perfetta la prova di Djokovic, nonostante alla vigilia in molti avessero pronosticato un match difficile contro il bombardiere Isner. Invece 'Nole' non lascia scampo all'avversario, confermando lo straordinario momento di forma successivo alla paternità: dopo la vittoria ad Indian Wells, Djokovic proverà a ripetersi anche sul cemento di Key Biscayne.
Murray, invece, oltre a conquistare la finale si toglie anche la soddisfazione di rimettere in parità gli scontri diretti con Berdych (6-6 ora). Mai in partita il ceco, lo scozzese conferma il buon feeling con Miami: qui ha casa e si allena, qui ha già vinto in due occasioni. La prima volta fu nel 2009 proprio contro Djokovic. Chissà mai che la storia si ripeta...

TAGS:
Tennis
Atp miami
Djokovic
Murray
John Isner
Berdych

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X