Tennis, schiaffi dal padre dopo la sconfitta

Andrada Ioana Surdeanu, promessa del tennis rumeno, è stata aggredita dal papà dopo aver perso la finale di un torneo ITF

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Andrada Surdeanu (Facebook)

Ha dell'incredibile quello che è successo alla giovane promessa del tennis rumeno Andrada Ioana Surdeanu. Sconfitta 6-2, 7-6 dalla russa Daria Krushkova la Surdeanu è tornata negli spogliatoi dove il padre Lucian ha cercato di toglierle il cellulare, solita punizione dopo una sconfitta imbarazzante. Andrada si è ribellata e ha tirato il telefono addosso al padre, che ha reagito riempendola di schiaffi fino a farla sanguinare.

Lucian è stato prontamente arrestato dalla polizia, intervenuta dopo la diffusione della notizia delle violenze, ed è stato rilasciato dopo una notte in carcere.

La giovane tennista rumena, che sogna di diventare Simona Halep, è scesa in difesa del Padre: "Papà non è una bestia, non mi ha rotto il naso. Mi ha dato sono uno schiaffo. Me lo meritavo. Perché gli ho tirato contro il cellulare e ho urlato dicendogli detto cose che non avrei dovuto. Sono io la responsabile, dopo tutti i sacrifici che ha fatto per me. Ammetto che ero impaurita, al momento del litigio, ma so che lui rimpiange il suo gesto e mi ama quanto io amo lui. Ha un po’ esagerato, ma non meritava di essere arrestato".

TAGS:
Tennis
Romania
Andrada Ioana Surdeanu

I VOSTRI COMMENTI

macumbata - 05/12/14

Se lo dice lei va tutto bene, contenta lei.

segnala un abuso