Atp Parigi Bercy: blackout Fognini, subito fuori con Pouille

Delude l'azzurro che esce all'esordio sconfitto 2-0 dal qualificato francese: polemica con l'arbitro nel finale

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Fognini, Foto IPP

Finisce subito, tra polemiche e qualche parola di troppo, l'avventura di Fabio Fognini a Parigi Bercy, ultimo Masters 1000 della stagione Atp in corso sul veloce indoor della capitale francese. L'azzurro, all'esordio dopo il bye al primo turno, si arrende 7-6(5), 7-6(7) al francese Lucas Pouille, arrivato dalle qualificazioni: chiude con un doppio fallo il ligure, che uscendo dal campo si arrabbia con l'arbitro per una decisione contestata nel finale.

Partenza sprint di Pouille, che balza subito sul 2-0 ma poi subisce l'immediata reazione di Fognini, testa di serie numero 16: è 2-2.
Sul 5-5 scatto dell'azzurro che trova il break e va a servire per il set: stavolta a reagire è il francese - numero 176 del ranking - che porta il parziale al tiebreak, vinto poi in rimonta 7-5.
Nel secondo set Fabio scatta ancora avanti con un break nel terzo game, serve nuovamente per il set (5-2) ma a quel punto è blackout: si va per la seconda volta al tiebreak, Fognini annulla un match ball, fallisce la palla dell'1-1 e si inchina infine dopo un'ora e tre quarti di gioco, sarà Pouille a sfidare Roger Federer.
Polemiche nel finale per una decisione arbitrale: un classico di Fognini, che chiude la sua stagione con un doppio fallo e una prolungata lite col giudice di sedia.

TAGS:
Parigi
Fognini Pouille

I VOSTRI COMMENTI

dust56 - 30/10/14

Benissimo! Prima si fa buttar fuori e meno figuracce fa.

segnala un abuso