Wimbledon: grande Bolelli, Kohlschreiber si arrende

Il 28enne bolognese, ripescato come lucky loser, batte in cinque set il tedesco e si qualifica al terzo turno

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Bolelli - Ansa

Splendida impresa di Simone Bolelli che batte il 30enne tedesco Philipp Kohlschreiber e si qualifica al terzo turno di Wimbledon. Il 28enne bolognese, ripescato come lucky loser, ha avuto la meglio sul tedesco (numero 28 della classifica mondiale) in cinque set dopo oltre tre ore di gioco, imponendosi col punteggio di 4-6, 6-4, 6-3, 2-6, 7-5. Bolelli aveva centrato il terzo turno sull'erba londinese nel 2008 e nel 2011.

Perso 6-4 il primo set dopo essersi portato sul 4-1 e avere sprecato la palla del 5-2, Bolelli si è riscattato vincendo con lo stesso punteggio il secondo set e incantando nel terzo riuscendo subito a strappare il servizio all’avversario e concedendo pochissimo nei propri turni di battuta. Quasi inevitabile il calo nel quarto set (perso soprattutto a causa di due doppi falli commessi in momenti cruciali), poi la battaglia del quinto: braccio di ferro fino al 5-5, poi il break decisivo e la vittoria per 7-5 sfruttando il secondo match point grazie a una risposta in rete di Kohlschreiber. Al terzo turno Bolelli affronterà il 24enne giapponese Kei Nishikori, numero 12 del ranking mondiale: nemmeno lui è mai riuscito a superare il terzo turno a Wimbledon.

Soffre per un set Rafa Nadal contro Lukas Rosol, che lo aveva battuto nel 2012 proprio a Wimbledon: lo spagnolo, però, si vendica e vince per 4-6, 7-6, 6-4, 6-4. Avanza al terzo turno anche Roger Federer, che ha superato il lussemburghese Gilles Muller in tre set con il punteggio di 6-3, 7-5, 6-3.

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento