Tennis, Internazionali di Roma: il re è Djokovic, Nadal si arrende

In finale il tennista serbo si impone per 4-6, 6-3, 6-3 e conquista il torneo per la terza volta in carriera

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Novak Djokovic interrompe il regno di Rafa Nadal a Roma. In finale il tennista serbo supera lo spagnolo in tre set e conquista gli Internazionali BNL d'Italia per la terza volta: 4-6, 6-3, 6-3 il punteggio a favore del numero due del ranking Atp, che succede nell'albo d'oro proprio a Nadal, vincitore delle ultime due edizioni del torneo. L'iberico resta in vantaggio negli scontri diretti: Nadal conduce ora 22-19, 13-4 nelle sfide sulla terra.

La quarta finale tra i due tennisti sulla terra rossa del Foro Italico si conferma equilibrata come da pronostico. Nadal parte decisamente meglio, strappa per due volte il servizio al serbo e sale rapidamente sul 4-1. Nole riesce a recuperare uno dei due break di svantaggio ma nel settimo game, con lo spagnolo alla battuta sul 4-2, spreca tre palle break che gli avrebbero permesso di ristabilire l'equilibrio. Il gioco del serbo sale di livello nel secondo parziale, con Nole capace di tenere a zero ben tre dei cinque turni di servizio. Djokovic incamera il parziale e piazza subito il break in apertura di terzo. L'inerzia è tutta dalla sua parte ma nel sesto game Nadal ha l'ultimo guizzo della sua partita, riuscendo a centrare il contro-break: 3-3. La gara dello spagnolo in pratica finisce qui, Djokovic riprende saldamente in mano le redini del match e incamera rapidamente i tre giochi successivi. Il serbo chiude i conti al secondo match point e alza le braccia al cielo dopo due ore e 19 minuti di gioco. Nole è di nuovo il re di Roma dopo i trionfi nel 2008 e 2011.

TAGS:
Djokovic
Nadal
Tennis
Roma

I VOSTRI COMMENTI

robytito - 19/05/14

Grande NOLE...n.1

segnala un abuso

solamentesport - 18/05/14

Bellissima finale. Djokovic ha strameritato la vittoria dando una prova di forza impressionante. Da alcuni anni a questa parte Nole e' decisamente superiore a Rafa, ed e' l'unico giocatore che riesce a essergli superiore sul piano fisico. Su quello tecnico, onestamente, Nole e' decisamente più' forte. Oggi, come altre volte la differenza l'hanno fatta il numero di punti "vincenti" ottenuti da Nole.
Se continuano cosi' e' verosimile che a Parigi l'epilogo sara' identico.

segnala un abuso