Wta Miami: delusione azzurra, Errani e Pennetta fuori

Nel terzo turno Sarita sconfitta 2-1 dalla russa Makarova, Flavia si arrende 2-0 alla serba Ivanovic: tutte out le italiane

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Pennetta, foto IPP

Delusione azzurra al Sony Open 2014. Sara Errani e Flavia Pennetta, ultime italiane in corsa nel Wta Premier Mandatory di Miami, escono al terzo turno, sconfitte rispettivamente dalla russa Ekaterina Makarova e dalla serba Ana Ivanovic. Sul cemento di Crandon Park la bolognese si arrende 6-3, 2-6, 6-4, mentre la brindisina - fresca vincitrice a Indian Wells - perde 6-4, 6-3 contro la sua bestia nera, capace di batterla cinque volte su cinque.

Soffre Sara Errani, nona testa di serie del tabellone, che nel primo set perde il primo turno di battuta e non riesce più a colmare il divario, nonostante due palle break nel finale di parziale. Nel secondo arriva la reazione della bolognese che sul 3-2 mette il turbo e porta la gara al terzo. Ultimo parziale caratterizzato dallo scatto della Makarova, numero 23 del seeding, e dall'orgoglio di Sarita, che però sul 4-4 crolla perdendo a zero il servizio e alzando poi bandiera bianca dopo 2 ore e 28 minuti di gioco.

Impiega solo un'ora e 19 minuti invece l'ex numero uno Ivanovic per mettere ko la miglior tennista azzurra del momento, Flavia Pennetta che, dopo il trionfo in California, nulla può contro la sua bestia nera. La serba, che ha concesso solo un set alla brindisina in cinque precedenti, va subito sotto 1-3 ma poi rimonta il break di svantaggio e si aggiudica il primo set. Nel secondo è la Ivanovic a strappare immediatamente il servizio alla Pennetta, che sul 3-1 si mangia due palle break per cambiare la rotta del match.

TAGS:
Tennis
Wta Miami
Pennetta
Errani

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento