Atp Indian Wells: Fognini fuori, Dolgopolov bestia nera

Negli ottavi l'azzurro si arrende 2-0 e subisce la quarta sconfitta in quattro incontri con l'ucraino

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Fabio Fognini, foto Ansa

Alexandr Dolgopolov si conferma la bestia nera di Fabio Fognini. L'azzurro si arrende 2-0 negli ottavi del Bnp Paribas Open, primo Masters 1000 della stagione in corso sul cemento di Indian Wells, e subisce così la quarta sconfitta in altrettanti match contro l'ucraino, senza vincere neppure un set: 6-2, 6-4 il punteggio in favore di Dolgopolov, testa di serie numero 28, che dopo aver eliminato Nadal colleziona un'altra vittima illustre.

Partita subito in salita per Fognini che si fa strappare il servizio al primo turno di battuta e non riesce più a costruirsi palle per il possibile pareggio: sul 5-2 arriva il secondo break di Dolgopolov che si porta così sull'1-0.
Nel secondo set c'è più equilibrio: nel settimo gioco, sul 3-3, Fognini si fa annullare ben tre break-ball che avrebbero probabilmente cambiato rotta al match. Non si fa scappare l'occasione invece l'ucraino che, avanti 5-4, strappa il servizio all'italiano - autore di tre doppi falli nel solito game - e chiude la contesa in un'ora e 16 minuti. Per Fabio, che partiva numero 13 del seeding, resta il miglior risultato in un Masters 1000 sul cemento, ma continua però la maledizione con Dolgopolov: seconda sconfitta per il tennista ligure nel giro di due settimane dopo quella sulla terra di Rio de Janeiro, 8-0 il conto dei set in favore dell'ucraino.

TAGS:
Tennis
Fognini
Dolgopolov
Indian Wells

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento